Eugenio Sournia torna da solista con l’EP omonimo, prodotto da Emma Nolde

Eugenio Sournia
Eugenio Sournia

L’ex frontman dei Siberia Eugenio Sournia inaugura il suo progetto solista con l’EP che porta il suo nome, prodotto da Emma Nolde

Eugenio Sournia cantautore livornese che ha esordito nel mondo della musica con la band Siberia pubblicando con loro tre album, presenta ora il suo primo progetto solista, un EP dal titolo Eugenio Sournia in uscita il 17 novembre per Carosello Records e prodotto da  Emma Nolde. Tale scelta è figlia del desiderio di Eugenio di ritrovare, in lei, una sorta di innocenza perduta.

Conosco Emma da quando aveva circa sedici anni e stupiva tutti con la sua presenza sul palco e l’evidenza che la musica per lei fosse realmente una vocazione senza scampo” racconta Eugenio “Ho scelto di far produrre questo Ep a lei perché quando siamo insieme siamo come bambini, ritrovo l’innocenza che ho perso e un’idea di musica e di suono che arricchisce e completa le mie canzoni, basate principalmente sulle parole”.

Anche per Emma è stata una collaborazione importante, con cui si è trovata a lavorare, per la prima volta, al servizio delle canzoni di qualcun altro. “Eugenio ha preso la coraggiosa decisione di affidarmi la produzione del disco non sulla base delle mie esperienze, ma sulla base delle sue sensazioni e della mia visione” racconta Emma “Non è per niente scontato saper rincorrere l’istinto e io gli sarò sempre grata per aver deciso che ero capace prima che fosse sicuro che ero capace”.

Guarda la nostra video intervista a Eugenio Sournia

Dignità, brano che ha anticipato l’EP

L’uscita dell’EP è stata anticipata dalla pubblicazione del brano Dignità  accompagnato da un video che è una rappresentazione il più possibile senza filtri della vita quotidiana dell’artista e di centinaia di persone che, come lui, hanno nel sangue la voglia di esprimersi nella comunità, costi quel che costi. Un’ode a Livorno (città di origine di Eugenio) e alla provincia, una realtà che ha saputo mantenersi accogliente e vera in particolare negli ultimi anni difficili.
Autore di grande talento, Eugenio ha sempre amato scrivere fin da piccolo, e lo ha fatto inizialmente attraverso la poesia per poi passare, crescendo, alla forma canzone accorgendosi come fosse più facile farlo da dietro ad un microfono piuttosto che pubblicando raccolte. Un talento che sente di avere nel sangue (si chiama Eugenio perché sua madre voleva un emulo di Montale) e una passione coltivata nel corso degli anni a prescindere dagli studi universitari, approfondendo autori come John Keats e Ungaretti.
Una scrittura evocativa, poetica e profonda la sua, che richiama i grandi classici della tradizione italiana e che si ritrova nei sei brani che compongono questo nuovo capitolo del suo percorso discografico nato dall’esigenza di raccontare il rapporto con il dolore che necessita, secondo Eugenio, di recuperare una sua centralità nella musica e nell’arte. Le canzoni sono particolarmente influenzate dal rapporto con i problemi di salute mentale e dall’esperienza religiosa, ma non mancano escursioni verso temi amorosi o maggiormente orientati alla critica sociale. 

La tracklist dell’EP

  1. SUPERWOW
  2. IL DOLORE È UNA PORTA
  3. DIGNITÀ
  4. SCRIVERE
  5. VIA MAGENTA
  6.  IL CIELO

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome