Sanremo 2021, Ermal Meta risponde a Willie: «Io ruffiano? Potevi dirmelo in faccia»

Sanremo 2021 - Ermal Meta - quarta serata
Sanremo 2021 - Ermal Meta

Ermal Meta ha risposto all’accusa di Willie Peyote che aveva definito la scelta della cover di Caruso come ruffiana

Ermal Meta, in gara con il brano Un milione di cose da dirti, si è aggiudicato il terzo posto nel corso della finale del Festival di Sanremo 2021. A poche ore dalla fine della manifestazione il cantautore albanese ha risposto alle accuse mosse da Willie Peyote con un tweet in cui dichiara: «Caro Willie, voglio farti un dispetto e dirti quello che penso. Penso che tu sia bravo. Ieri eravamo a due metri di distanza nei camerini e se mi avessi detto di persona queste parole, saresti stato il coraggioso che appari sul palco. Buoa fortuna e buona musica». Willie Peyote in relazione alla terza serata del Festival di Sanremo, dedicata alle cover aveva infatti dichiarato in diretta Twitch: «Cantare Caruso nella sera del compleanno di Lucio Dalla è una scelta molto ruffiana».

Willie Peyote

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui