Enzo Iacchetti, intervista Libera Nos Domine: alla mia età posso dire quello che voglio

Video intervista al grande Enzo Iacchetti che ci racconta il suo nuovo spettacolo di teatro-canzone Libera Nos Domine, togliendosi anche qualche sassolino dalla scarpa.

Vi presentiamo la nostra video intervista esclusiva ad Enzo Iacchetti, protagonista del suo spettacolo di teatro-canzone Libera Nos Domine. Il popolare attore ci ha amichevolmente raccontato del titolo dello spettacolo -preso da Guccini-, dei temi trattati e dei suoi monologhi a volte divertenti a volte molto duri, del suo rapporto con Dio, della “sorpresa” per gli spettatori al termine dello spettacolo, dei giovani a teatro, del suo gusto nel mettere in scena ciò che gli piace e del suo desiderio di fare cinema. Libera Nos Domine è in scena al Teatro Sala Umberto di Roma fino al 17 marzo.

Il nuovo spettacolo di Enzo Iacchetti esprime il desiderio di comunicare parole, musiche, nel puro stile Teatro-Canzone. Iacchetti si stacca dal Cabaret per arrivare a maturare considerazioni che lo allontanano da come lo conosciamo in TV. Solo in scena, Iacchetti è prigioniero dell’attualità e vuole liberarsi dai dubbi che lo affliggono su: progresso, amore, amicizia, emigrazione e religione, offrendoci un’altra ipotesi di rivoluzione. Affronta con ironia e provocazione la sua prigionia facendo ridere ma soprattutto emozionare con la rabbiosa delicatezza con cui cerca di salvarsi. Ce la farà o sarà soltanto un grido di speranza?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here