Emmy 2021: en plein per The Crown, vincono Ted Lasso, La regina degli scacchi, Kate Winslet e Ewan McGregor

Emmy Awards 2021 - vincitori
Emmy Awards 2021 - vincitori

Agli Emmy Awards 2021 pronostici rispettati con le vittorie di The Crown, Ted Lasso e La regina degli scacchi, e qualche sorpresa attoriale, con i premi a Kate Winslet e Ewan McGregor e ai reali Olivia Colman e Tobias Menzies

Si è da poco conclusa la cerimonia di premiazione degli Emmy Awards 2021, gli ambitissimi premi della TV americana, trasmessa per la prima volta da Sky e NOW.

Presentata dall’attore e comico Cedric The Entertainer da Los Angeles, la serata ha visto i pronostici della vigilia ampiamente rispettati, ma anche qualche clamoroso ribaltone tra gli attori.

Serie Drammatica: en plein di The Crown

Trionfo annunciato, ma che va oltre le previsioni, per The Crown che, dopo i vari Golden Globe vinti e capofila delle nomination riesce per la prima volta ad aggiudicarsi anche l’Emmy come miglior Serie Drammatica e realizza un clamoroso en plein.

Vincono infatti tutti gli attori, con una quasi incredula Olivia Colman (che a sorpresa batte la favoritissima Emma Corrin per una “rivincita” di Elisabetta su Diana) e Josh O’Connor premiati come protagonisti e Gillian Anderson e Tobias Menzies (che a sorpresa supera il compianto Michael K. Williams di Lovecraft Country, ricordato da Kerry Washington prima della consegna) come non protagonisti, ma anche Jessica Hobbs per la regia e il creatore della serie Peter Morgan per la sceneggiatura.

Risultato finale 7 vittorie su 7 categorie (più 4 premi minori/tecnici) per la quarta stagione della serie Netflix che ha raccontato i primi anni di Lady Diana a palazzo, le incomprensioni con Carlo e il non rapporto con Elisabetta. Snobbati completamente The Mandalorian 2, che torna a casa con 7 premi minori/tecnici precedenti e Pose 3, con 3 premi minori/tecnici.

Serie Commedia: Ted Lasso batte Hacks 4 a 3

Percorso quasi simile tra le Serie Commedia per la seconda stagione di Ted Lasso, che rispetta i pronostici e si aggiudica 4 Emmy: per la serie, il suo protagonista Jason Sudeikis (anche creatore della stessa) e i non protagonisti Hannah Waddingham (che salendo sul palco urla e impazzisce di gioia) e Brett Goldstein.

La serie di Apple TV+, che aveva raccolto altri 3 premi minori/tecnici, racconta di un allenatore di football universitario chiamato a guidare senza esperienza una squadra di Premier League.

Gli altri tre premi della serata vanno invece alla novità Hacks di HBO Max, per la miglior Attrice protagonista Jean Smart (accolta da una standing ovation e che ha ricordato il marito morto da sei mesi), e un doppio riconoscimento all’italo-americana Lucia Aniello (nata in Italia e cresciuta in Massachusetts) per la Regia e la Sceneggiatura della serie che racconta l’incontro tra una vecchia diva comica di Las Vegas in cerca di rilancio e una giovane sceneggiatrice ventenne della Generazione Z.

Miniserie: da La regina degli scacchi vs Omicidio a Easttown

Tra le Miniserie vince la favorita La regina degli scacchi di Netflix, che porta a casa anche il premio per la Regia del suo creatore e sceneggiatore Scott Frank (che si aggiungono ai precedenti 9 premi tecnici).

A sorpresa la magnetica protagonista Anya Taylor-Joy è battuta dall’antidiva Kate Winslet (entusiasta del premio), detective dalla vita turbolenta in Omicidio a Easttown, che vede premiati anche i due non protagonisti Evan Peters e (un po’ a sorpresa) Julianne Nicholson.

Il miglior Attore protagonista è invece Ewan McGregor per Halston, che supera inaspettatamente il Paul Bettany di WandaVision (la serie resta a bocca asciutta con appena 2 premi minori/tecnici vinti) e lo Hugh Grant di The Undoing.

Per la Sceneggiatura vince invece Michaela Coel, che ha scritto, diretto e interpretato I May Destroy You, riceve anche una standing ovation e dedica il premio «a ogni single che ha subìto un abuso sessuale».

Gli altri premi

Nelle altre categorie, RuPaul entra nella storia perché con la vittoria del suo America’s Next Drag Queen come miglior Reality competitivo, diventa la persona di colore con più Emmy vinti, ben 11.

Doppietta per John Oliver premiato per il miglior Varietà Talk Show e per la sceneggiatura di Varietà. Immancabile Emmy al Saturday Night Live come Varietà di sketch, mentre il miglior Varietà speciale live è quello di Steven Colbert sulla notte delle elezioni USA.

Un Emmy anche per il musical disneyano Hamilton, premiato come miglior Varietà speciale preregistrato, con tanto di dedica alla riapertura dei teatri di Broadway e non solo. E a proposito di musical era stato precedentemente designato come miglior Film per la tv Natale in città con Dolly Parton. Infine il Governors Award va alla leggendaria attrice e coreografa Debbie Allen, celebre insegnante della scuola di Saranno famosi, sia nel film che nella serie tv.


I principali vincitori degli Emmy Awards 2021

Miglior serie drammatica
The Crown

Miglior serie commedia
Ted Lasso

Miglior miniserie
La regina degli scacchi

Miglior attore protagonista in una serie drammatica
Josh O’Connor (The Crown)

Olivia Colman (The Crown)

Miglior attore protagonista in una serie commedia
Jason Sudeikis (Ted Lasso)

Miglior attrice protagonista in una serie commedia
Jean Smart (Hacks)

Miglior attore protagonista in una miniserie o film tv
Ewan McGregor (Halston)

Miglior attrice protagonista in una miniserie o film tv
Kate Winslet (Omicidio a Easttown)

Miglior attore non protagonista in una serie drammatica
Tobias Menzies (The Crown)

Miglior attrice non protagonista in una serie drammatica
Gillian Anderson (The Crown)

Miglior attore non protagonista in una serie commedia
Brett Goldstein (Ted Lasso)

Miglior attore non protagonista in una serie commedia
Hannah Waddingham (Ted Lasso)

Miglior attore non protagonista in una miniserie o film tv
Evan Peters (Omicidio a Easttown)

Miglior attrice non protagonista in una miniserie o film tv
Julianne Nicholson (Omicidio a Easttown)

Natale in città con Dolly Parton

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome