Eman pubblica il disco omonimo con dieci brani pronti a far stupire

Eman(2)

Eman pubblica il 19 aprile il disco omonimo. Dieci brani, di cui quattro usciti nel corso dell’ultimo anno come singoli, rappresentano un tipo di cantautorato moderno con spunti autobiografici e riflessioni sociali.

Il 19 aprile esce Eman (Jackie & Juliet / Artist First), il nuovo album del cantautore Eman, all’anagrafe Emanuele Aceto. I 10 brani dell’album, scritti e composti dallo stesso artista, rappresentano un nuovo tipo di cantautorato moderno. In ogni brano l’autore affronta tematiche diverse che analizzano la vita e la società in tutte le sue sfumature. «Eman è il disco che volevo scrivere. Dentro ci sono le parole, le immagini e i concetti che volevo esprimere e che hanno preso corpo e anima grazie alla musica di Mattia (SKG) – racconta Eman, in merito al nuovo disco – Negli ultimi anni mi sono dedicato completamente alla musica senza preoccuparmi delle aspettative e senza mai guardarmi indietro. Ne è venuto fuori un (concept) album intimo sì, ma di un intimità collettiva. Nei brani che lo compongono, chiunque può ritrovare un po’ del proprio vissuto e osservare e riflettere su uno spaccato del mondo che lo circonda».

Il disco è stato anticipato da ben quattro singoli, usciti nel corso di un anno. Icaro rimanda al mito di Dedalo con Icaro spinto dalla curiosità che vuole volare verso il sole, identificato come un occhio di fuoco e diviene un invito a inseguire i propri sogni, avere una visione e fiducia in quello che si fa. Milano è un tormentone mancato in cui il cantautore racconta la sua difficoltà di inserirsi in una città fredda in cui si sente solo dove domina l’apparenza e l’immagine. Tutte le volte che racconta un amore che finisce per mancanza di dialogo e divorato dalle abitudini, con il video dove viene ripercorsa la storia di Dj Febo, la cui vicenda è finita su tutti i giornali, divenendo simbolo dell’eutanasia. Giuda parla di tradimento di noi stessi, spesso non accettando la parte meno in luce che ci caratterizza, tramite la figura biblica che per antonomasia rappresenta il tradimento. Le altre tracce saranno: Danziamo intorno al fuoco, Ritorno a casa (La ballata di Aldo il clochard), Fiume, Silk, 3 a.m e Senza averti visto mai.

Eman- Cover album
Eman- Cover album

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui