Don’t Look Up, recensione: DiCaprio e Lawrence nel satirico film apocalittico di Adam McKay

Don't look up - Leonardo DiCaprio e Jennifer Lawrence
Don't look up - Leonardo DiCaprio e Jennifer Lawrence

La nostra recensione di Don’t Look Up, film apocalittico Netflix di Adam McKay, graffiante satira sociale con Leonardo DiCaprio, Jennifer Lawrence, Meryl Streep, Cate Blachett, Timothèe Chalamet e cast stellare

Il mondo sta per finire, ma nessuno ci crede. Una premessa apparentemente banale, da disaster movie roboante come tanti se ne vedono sugli schermi, che fra le sapienti mani di un autore come Adam McKay si trasforma nel presupposto di una pungente e divertentissima indagine sociologica. Don’t Look Up, nuovo film targato Netflix scritto e diretto dal regista de La grande scommessa e Vice – L’uomo nell’ombra è una bomba ad orologeria pronta ad esplodere e riversare sullo spettatore tutto il marciume di una società, quella contemporanea, avida di denaro e con gli occhi fissi sullo smartphone. Una società che non guarda più in alto.

Don't Look Up - Jonah Hill, Leonardo DiCaprio, Meryl Streep e Jennifer Lawrence
Don’t Look Up – Jonah Hill, Leonardo DiCaprio, Meryl Streep e Jennifer Lawrence

Moriremo tutti!

La studentessa di astronomia Kate Dibiasky (Jennifer Lawrence), scopre una cometa non identificata in rotta di collisione con la Terra. I calcoli del suo professore, Randall Mindy (Leonardo DiCaprio), rivelano che il gigantesco meteorite impatterà sul pianeta entro sei mesi, portando alla totale estinzione della razza umana. Sbeffeggiati dai funzionari della Casa Bianca, troppo impegnati in questioni elettorali per preoccuparsi del destino del mondo, i due scienziati cercano di diffondere la notizia attraverso i mass media. Nessuno sembra prendere sul serio gli strambi astronomi che, incastrati in una spirale di subdoli talk show, macchinazioni politiche e complotti imprenditoriali, tenteranno di salvare, a loro modo, il pianeta.

Don't Look Up - Cate Blanchett, Tyler Perry, Leonardo di Caprio e Jennifer Lawrence
Don’t Look Up – Cate Blanchett, Tyler Perry, Leonardo di Caprio e Jennifer Lawrence

Prove tecniche di autodistruzione

Un mondo in cui le visualizzazioni e like sui social hanno più valore di preoccupanti dati scientifici, la salvaguardia dell’umanità è messa in secondo piano rispetto ai guadagni delle multinazionali ed è più importante che il presidente degli Stati Uniti sia sexy piuttosto che competente, forse un meteorite in grado di cencellare l’umanità se lo merita per davvero. È quello che a primo acchito sembra suggerire un film che mette in scena con un umorismo sferzante il risvolto della medaglia dell’atavico istinto di sopravvivenza della razza umana: una masochistica propensione all’autodistruzione. Don’t Look Up, però, va oltre la semplice denuncia sociologica.

Don't Look Up - Jennifer Lawrence e Leonardo DiCaprio
Don’t Look Up – Jennifer Lawrence e Leonardo DiCaprio

Paradossi e ipocrisia

La potenza della satira messa in piedi da McKay sta proprio nella sua stratificazione che permette di leggere la pellicola da diverse prospettive, a partire dalle idiosincrasie della società attuale. È palese il parallelismo tanto con la catastrofe ambientale in corso sul nostro pianeta e quanto con la situazione pandemica. Complottismo, negazionismo, sfiducia nella scienza e indifferenza congenita sono fenomeni dilaganti che vanno a braccetto con la stasi compiaciuta di una certa fetta della classe politica che, beandosi del populismo, non fa altro che fomentare l’ignoranza. È il paradosso di un’umanità ipocrita che ha gli strumenti per risolvere i suoi problemi, ma per le più disparante motivazioni (principalmente economiche), resta a guardare. Ad occhi chiusi.

Don't Look Up - Meryl Streep
Don’t Look Up – Meryl Streep

Il cast che ci salverà

La cometa apocalittica non è l’unico astro del firmamento che fa la sua comparsa nel film. Le vere stelle luminose di Don’t Look Up, infatti, sono i suoi straordinari interpreti. Un cast mastodontico che crea uno spettacolo sensazionale. Grazie ad una perfetta caratterizzazione dei personaggi, ogni interprete ha il suo momento per brillare e rendere iconico il suo personaggio. Jennifer Lawrence e la sua esilarante mimica facciale restituiscono tutto il livore e l’angoscia di una scienziata che viene azzittita. Leonardo DiCaprio, versione buffo astronomo che combatte l’ansia divorando xanax, è irresistibile. La suprema Meryl Streep, presidente degli Usa provocante e approfittatrice, è travolgente. Cate Blanchett, eterea come sempre, è una conduttrice televisiva smaniosa e smaliziata. C’è spazio anche per la quota millennial con Timothee Chalamet e per quella musicale con Kid Cudi e Ariana Grande che interpretano anche una canzone che resta impressa. Completano questo ensambe delle meraviglie Jonah Hill, Ron Perlman, Tyler Perry, Rob Morgan e Mark Rylance.

Don't Look Up - Jennifer Lawrence, Leonardo DiCaprio e Timothée Chalamet
Don’t Look Up – Jennifer Lawrence, Leonardo DiCaprio e Timothée Chalamet

È stata la mano di Adam Mckay

Don’t Look Up sprizza la visione artistica di Adam Mckay da ogni sua scena. La scrittura arguta e brillante rende la sceneggiatura pungente e impeccabile. La regia agitata e virtuosa, affiancata ad un montaggio frenetico e millimetrico, restituisce tutta l’inquietudine dei protagonisti e crea un effetto di esilarante straniamento quando questa preoccupazione è accostata alla noncuranza di chi sta loro intorno. Menzione d’onore per gli effetti speciali, realistici e convincenti anche nelle brevi ma spettacolari sequenze ambientate nello spazio.
Con il suo misto di autorialità ed estetica mainstream, il film ha tutte le carte in regola per conquistare il pubblico e farsi strada durante la prossima Award Season. Se il mondo non dovesse finire prima.
 

Don’t Look Up. Regia di Adam McKay. Con Leonardo DiCaprio, Jennifer Lawrence, Rob Morgan, Jonah Hill, Mark Rylance, Meryl Streep, Tyler Perry, Timothée Chalamet, Ariana Grande, Ron Perlman, Himesh Patel, Melanie Lynskey, Michael Chiklis, Tomer Sisley, Cate Blanchett. In cinema selezionati dall’8 dicembre 2021 e disponibile solo su Netflix dal 24 dicembre 2021.

VOTO:

 

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui