Netflix lavora ad un sequel di Death Note sceneggiato da Greg Russo

Arriverà su Netflix il sequel di Death Note, film tratto dal manga giapponese, che ha sollevato diverse critiche. Il secondo capitolo sarà sceneggiato da Greg Russo.

Il thriller soprannaturale Death Note, tratto dall’omonimo manga giapponese, del regista Adam Wingard del 2017avrà un sequel. Nonostante le critiche e le controversie al momento del rilascio del film di produzione originale Netflix, Ted Sarandos ha confermato che le visualizzazioni hanno portato a concludere il progetto in positivo. Il produttore di Netflix, Roy Lee in difesa del primo capitolo ha dichiarato  «È un’interpretazione di quella storia in una cultura diversa, quindi ci saranno dei cambiamenti evidenti. Ad alcune persone piaceranno, ad alcune potrebbero non farlo. I cambiamenti lo rendono più attraente per gli Stati Uniti o per il mercato in lingua inglese».

Il cast americano del primo Death Note vedeva Nat Wolff nel ruolo del protagonista Light, Margareth Qualley nel ruolo di Mia Sutton, e Willem Dafoe come voce dello shinigami Ryuk. La sceneggiatura del secondo capitolo sarà firmata da Greg Russo, già autore di Mortal Kombat, che si occuperà anche dell’annunciato reboot cinematografico di Resident Evil. La seconda regia di Adam Wingard non è ancora confermata e lo stesso vale per la presenza dei protagonisti Light e Mia.

Death Note Locandina
Death Note Locandina

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here