Coronavirus: rimandato il Festival di Cannes, ipotesi rinvio a fine giugno

Festival di Cannes

Rimandato il Festival di Cannes a causa dell’emergenza Coronavirus. La rassegna, che si sarebbe dovuta tenere a maggio, sarà rinviata forse a fine giugno. La decisione dipenderà dallo sviluppo della pandemia.

L’emergenza Coronavirus coinvolge anche il grande mondo del cinema. Dopo giorni di voci di corridoio, ieri il comunicato ufficiale: il Festival di Cannes, la prestigiosa rassegna cinematografica francese che si sarebbe dovuta tenere dal 12 al 23 maggio, è stato rimandato a data da destinarsi «a causa dello sviluppo della situazione francese e internazionale». Nell’annuncio gli organizzatori fanno sapere che al vaglio ci sarebbero molte ipotesi, ma la principale potrebbe essere un semplice rinvio tra fine giugno e inizio luglio 2020. Ovviamente la decisione dipenderà strettamente da come si evolverà la situazione in Francia e nel mondo nei prossimi mesi.

Nel comunicato ufficiale sul sito del Festival, gli organizzatori hanno inoltre espresso la loro solidarietà a tutti coloro che al momento si trovano in una situazione di salute precaria a causa del Covid-19 e stanno combattendo contro il virus. E poi l’appello: «ci aggiungiamo al coro di voci che stanno invitando fermamente tutti a rispettare le disposizioni date dai governi: in questo difficile momento che coinvolge tutto il mondo, invitiamo ciascuno a mostrare solidarietà».

Qui potete trovare tutti i nostri articoli sul Festival di Cannes. Continuate a seguirci anche sulla nostra pagina Facebook per tutti gli aggiornamenti.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui