Coronavirus, il principe Carlo d’Inghilterra è risultato positivo

Coronavirus, anche il principe Carlo d'Inghilterra è positivo

Coronavirus, anche il principe Carlo d’Inghilterra è risultato positivo: al momento presenta solo sintomi leggeri ma è già in auto-isolamento insieme alla moglie Camilla (negativa al tampone).

Il Coronavirus ha raggiunto anche la nobiltà. Il principe Carlo d’Inghilterra, 71 anni, è infatti risultato positivo all’infezione. La notizia è stata confermata ufficialmente da Clarence House (la sua residenza ufficiale a Londra) dopo che la positività del principe è stata testata in un ospedale pubblico nell’Aberdeenshire, nel nord della Scozia. A quanto pare il principe del Galles starebbe bene e al momento manifesterebbe solamente alcuni “sintomi leggeri”. Ovviamente il principe si trova già in auto-isolamento insieme a sua moglie Camilla, nonostante quest’ultima sia risultata negativa al test.

I coniugi trascorreranno l’isolamento nella loro tenuta in Scozia. Il portavoce del principe ha fatto sapere che non è ancora chiaro come Carlo abbia contratto la malattia, visto che “negli ultimi tempi il principe ha presenziato a numerosi eventi pubblici”. È da diversi anni, infatti, che Carlo riveste le veci di sovrano al posto della madre Elisabetta II. Quasi una sorta di Reggente in pectore, tant’è che ormai tanto in Inghilterra quanto all’estero è diventato il volto della monarchia britannica quasi al pari della regina costretta a fare un passo indietro per salvaguardare la sua salute.

Gli ultimi contatti avuti dal principe con la madre risalgono allo scorso 12 marzo, nel corso di una cerimonia a Buckingham Palace
Gli ultimi contatti avuti dal principe Carlo con la madre Elisabetta risalgono al 12 marzo, nel corso di una cerimonia a Buckingham Palace

E proprio alla salute della regina è andato il pensiero una volta annunciata la positività del figlio Carlo. Gli ultimi contatti avuti dal principe con la madre risalgono allo scorso 12 marzo, nel corso di una cerimonia a Buckingham Palace. A quello stesso giorno risale anche l’ultimo evento pubblico al quale ha partecipato il principe del Galles (si trattava di una cena di beneficenza a Londra dedicata agli incendi in Australia). Elisabetta II e il consorte Filippo, rispettivamente 93 e 98 anni, si sono prontamente trasferiti nella loro tenuta di Windsor considerata più sicura e certamente meno frequentata di Buckingham Palace. Un comunicato ufficiale dei reali ha fatto sapere che la “Regina è in buona salute”.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui