Coronavirus: Mattarella: “L’Europa sia solidale e non un ostacolo all’Italia”

Sergio Mattarella

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in una nota chiede all’Europa di non ostacolare l’azione di contrasto al Coronavirus da parte dell’Italia ma di compiere iniziative di solidarietà. Questo in un giorno in cui la borsa di Milano ha perso il 17%, record negativo della sua storia.

«L’Italia sta attraversando una condizione difficile e la sua esperienza di contrasto alla diffusione del coronavirus sarà probabilmente utile per tutti i Paesi dell’Unione Europea. Si attende quindi, a buon diritto, quanto meno nel comune interesse, iniziative di solidarietà e non mosse che possono ostacolarne l’azione». E’ quanto afferma una nota del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Le parole del capo dello Stato arrivano al termine di una giornata ad alta tensione tra Roma, Bruxelles e Francoforte. Deludendo le attese italiane, la Banca centrale europea ha deciso di non intervenire con un ribasso dei tassi. Una posizione che, nonostante le rassicurazioni della presidente Bce Christine Lagarde, ha sprofondato i mercati nella depressione, con la borsa di Milano che ha lasciato sul terreno il 16,92%, il peggior risultato della sua storia. Lo spread tra il Btp decennale italiano e il Bund tedesco ha toccato 262 punti.

Sergio Mattarella
Sergio Mattarella

 

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui