Coronavirus: live via web a livello globale, a partire dai Coldplay

Chris Martin

Il coronavirus non ferma la musica: Chris Martin per primo e molte altre star del rock globali hanno ricorso ai social per mantenersi in comunicazione con i fan offrendo performance improvvisate dai loro studi o salotti di casa.

Il coronavirus non ferma la musica: Chris Martin per primo e molte altre star del rock globali hanno ricorso ai social per mantenersi in comunicazione con i fan offrendo performance improvvisate dai loro studi o salotti di casa. «Avrei dovuto suonare con i Coldplay, la mia vecchia band, ma siamo tutti in paesi diversi del mondo e non possiamo riunirci. Così faccio qualcosa che non ho mai fatto prima», ha spiegato Martin introducendo su Instagram trenta minuti di musica improvvisata dal suo studio di casa.

Anche John Legend, Neil Young, Keith Urban, Ben Gibbard stanno sperimentando i live su Internet e la vita in quarantena, dove le pratiche del distanziamento sociale per contenere il virus impediscono di condividere di persona esperienze fino a poco tempo fa scontate come la visita a un museo, il concerto o il festival, la cena al ristorante, l’aperitivo al bar.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Chris played a mini gig at home earlier today on IG Live. @glblctzn @WHO @JohnLegend #TogetherAtHome

Un post condiviso da Coldplay🌙☀️ (@coldplay) in data: 16 Mar 2020 alle ore 5:21 PDT

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui