I consigli per guardare al meglio serie tv, film e programmi preferiti

Consigli per guardare meglio la tv
Consigli per guardare meglio la tv

Tutti noi trascorriamo intere serate a vedere le nostre serie tv preferite, nuovi film o programmi tv, ma siamo sicuri di farlo nel modo giusto? Ecco una semplice guida per gustarsi al meglio una serata sul divano

Quando si compra un nuovo televisore, magari di ultima generazione, spesso si è portati a pensare di avere già a disposizione il miglior modo possibile di godersi film e serie tv sullo schermo, spesso perché il passaggio da un modello passato a uno più recente salta subito all’occhio. In realtà, ci sono alcuni elementi di cui tenere conto se si vuole guardare la tv come se si stesse al cinema: vediamo quali sono i più importanti.

Impianto audio di qualità

L’occhio vuole la sua parte, sì, ma anche l’orecchio ha bisogno di essere soddisfatto. Visto che spesso l’audio del televisore non è poi così soddisfacente, è bene pensare di fare un piccolo upgrade, per sentirsi più al cinema che a casa propria. Si possono ad esempio collegare delle casse amplificate per avere un audio più nitido oppure degli altoparlanti esterni per tv, anche detti soundbar. Questi ultimi hanno anche un design particolarmente accattivante, che si accompagna bene allo stile degli schermi di ultima generazione. Certo, se poi si vuole avere la resa migliore possibile bisogna investire qualche soldo in più e costruire un apposito sistema audio, un impianto home cinema che renda davvero speciale il tempo passato davanti alla televisione.

Illuminazione e insonorizzazione della stanza

Anche la luce gioca un ruolo molto importante nella resa delle immagini sul proprio televisore, motivo per cui è bene pensare a un sistema di illuminazione per godersi al massimo lo schermo. A proposito di gestione della luce, può tornare utile consultare alcune offerte della luce sul web per riuscire a risparmiare sul costo in bolletta. In ogni caso, bisogna ricordarsi che cercare di ottenere un “effetto cinema” lasciando la tv totalmente al buio è sbagliato, perché lo schermo del proprio televisore non occupa tutto il campo visivo e fa affaticare gli occhi. Al contrario, è bene illuminare la zona tv con una luce fioca, posta dietro all’apparecchio e diretta verso il basso o verso il muro alle sue spalle. Per migliorare ancora invece l’esperienza audio, una buona idea – anche se più impegnativa – è quella di far insonorizzare la stanza in cui si vede la televisione così da eliminare i rumori provenienti dall’esterno. Questa operazione si può fare in più modi: dalla creazione di un doppio tramezzo all’installazione di pannelli isolanti senza dimenticare le guaine adesive da applicare sugli infissi.

La giusta posizione per guardare la tv

Una volta sistemato al meglio tutto quanto, occorre capire quale sia la posizione migliore per godersi il proprio televisore. Il primo fattore da prendere in considerazione è la grandezza dello schermo: se si parla di un 55 pollici è bene posizionarsi a 3 metri, se si sale a 65 pollici servono addirittura 4 metri. Anche la postura è fondamentale visto il tanto tempo che si passa davanti alla tv; in questo senso, la cosa migliore da fare è stare seduti con la schiena appoggiata a uno schienale e i piedi che toccano terra.

Introdurre miglioramenti di questo tipo non è complicato e avrà un grande impatto su come si vede il proprio programma, film o serie tv preferita.

Consigli per guardare la tv
Consigli per guardare la tv

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui