La classifica top e flop dei film basati su videogames

Pokémon Detective Pikachu: Pikachu indaga sulla sparizione di Harry Goodman
Pokémon Detective Pikachu: Pikachu indaga sulla sparizione di Harry Goodman

Cuponation ha stilato la classifica dei maggiori successi e dei flop dei film tratti da videogames. In attesa di scoprire se la prima posizione verrà scalzata da Pokémon: Detective Pikachu, che sta riscuotendo grande succeso nelle sale.

Il successo di Pokémon: Detective Pikachu nelle sale italiane in questi giorni, ha riportato in auge un genere che nella storia ha avuto sempre molti alti e bassi: i film tratti dai videogiochi. Cuponation ha stilato la classifica di quelli che sono stati i maggiori successi e flop delle più famose pellicole tratte dai videogames.

Pokémon-detective-Pikachu-Justice-Smith
Pokémon: Detective Pikachu

1. Warcraft (2016): al primo posto della classifica si piazza Warcraft, avendo ottenuto un incasso globale di oltre 433 milioni di dollari, risultando quindi il film tratto da un videogioco con il guadagno più alto nella storia. Il risultato non sorprende, visto che l’intera saga del videogioco è stata inclusa nella lista dei videogiochi più importanti a livello mondiale.

2. Prince of Persia – Le sabbie del tempo (2010): le avventure di Dastan nella Persia dell’VIII secolo hanno affascinato milioni di persone nel mondo, nonostante il film abbia ricevuto critiche contrastanti. Con un budget di 200 milioni di dollari, ne ha incassati oltre 336 milioni. Le avventure dell’affascinante Principe però sono ancora giocate da milioni di utenti (oltre 4) per un videogioco che ha visto la luce nel 1985.

3. Angry Birds (2016): il cartone animato che ha per protagonisti gli “uccelli arrabbiati” è stato un successo al botteghino sulla scia di quello del videogiochi. Il box office ha superato i 349 milioni di dollari mentre il download del gioco ha raggiunto il miliardo nel 2012.

4. Lara Croft: Tomb Raider (2001): l’eroina per eccellenza dei videogiochi non poteva che essere Lara Croft e l’amore nei confronti di questo personaggio è passato anche per il cinema. Il primo capitolo della saga girato da Angelina Jolie ha superato i 270 milioni di dollari, tanto che a 2 anni di distanza, è uscito Tomb Raider: la culla della vita. Nel 2018, il personaggio è stato ripreso da Alicia Wikander per un reboot che è riuscito a bissare il successo del primo film. Ancora tanti gli estimatori del gioco che ha superato le 8 milioni di copie vendute in soli 2 anni dall’uscita.

5. Assassin’s creed (2016): il videogioco è composto da 3 saghe (Desmond Miles, Intermezzo, Layla Hassan) e l’idea era quella di proporre 3 film per il cinema. Ma se il videogioco ha venduto ben oltre 100 milioni di copie nel mondo, dal primo film con Michael Fassbender come capo della confraternita di assassini, ci si aspettava un po’ di più. Accolto in maniera tiepida nella prima settimana di programmazione, ha comunque ottenuto un incasso totale di oltre 240 milioni dollari, facendolo entrare nella top 5 dei film tratti da videogiochi con maggior successo. Delle altre 2 pellicola in programma ancora nessuna informazione, ma non è escluso che il progetto venga ripreso.

Assassin's creed - Il film
Assassin’s creed – Il film

6. Need for Speed: è la serie di videogiochi di corse d’auto più venduta (superando i 150 milioni di copie), e forse anche sulla scia del successo di Fast and Furious, si è pensato bene di portarla sul grande schermo. Nonostante non sia stata completamente apprezzato dai fan, soprattutto per una trama scadente e scontata, il film ha comunque incassato 203 milioni di dollari.

7. Mortal Kombat (1995): con Street Fighter è il picchiaduro più popolare e se il primo film è stato un successo di pubblico con oltre 120 milioni di dollari d’incasso, il sequel del 1997, Mortal Kombat-Distruzione totale, è stato letteralmente distrutto da critica e pubblico con appena 50 milioni di dollari.

8. Max Payne (2008): lo sparatutto che vede protagonista l’agente della DEA Max Payne, conta di 3 videogiochi totali e proprio il primo capitolo è stato insignito col titolo di miglior videogioco nel 2001. La pellicola con protagonista Mark Wahlberg è stata apprezzata non solo dai fan del gioco, ma anche da quelli dei film d’azione e il successo al cinema è stato pari a 103 milioni di dollari.

9. Resident Evil (2002): insieme a Silent Hill è il survival horror più apprezzato dai giocatori e il successo al cinema è l’ulteriore conferma di ciò. L’eroina interpretata da Milla Jovovich ha incassata solo con il primo capitolo 103 milioni di dollari. A questo sono poi arrivati altri 5 sequel, che si sono conclusi definitivamente nel 2017 con l’uscita di Resident Evil: the final chapter e che hanno superato in totale il miliardo di dollari di incassi. Il videogioco datato 1996, ha raggiunto nel 2018, 85 milioni di copie vendute.

10. Hitman (2007): la saga del videogioco d’azione è formato da 7 titoli e l’ultimo capitolo è quello di maggior successo con oltre 5 milioni di utenti attivi. Da questi, ne hanno tratto 2 film Hitman: agent 47 (2015) e appunto Hitman, che nonostante l’ennesima stroncatura della critica ha comunque raggiunto i 100 milioni di dollari al botteghino.

Hitman
Hitman – Il film

11. Silent Hill (2006): altra bocciatura da parte della critica ma grande apprezzamento da parte dei fan che hanno fatto raggiungere i 100 milioni al box office a questa pellicola. Il videogioco survival horror tra i più giocati, ha ottenuto un grande successo soprattutto con il secondo capitolo, che ha raggiunto il milione di copie vendute in una sola settimana.

12. Street Fighter (1994): Jean-Claude Van Damme non è riuscito a replicare al cinema l’enorme successo di Ryu, Blanka e gli altri grandi guerrieri di Street Fighter. Se il videogioco, si è calcolato avesse venduto nel 2012 oltre 32 milioni di copie, il film, anche in questo caso stroncato dalla critica, ha raggiunto a malapena i 100 milioni di incassi.

13. Final fantasy (2001): il film di animazione del famoso gioco di ruolo, è stato elogiato dai critici ma non apprezzato dai fan della saga. I videogiochi che vanno a comporre i vari capitoli di Final Fantasy, si stima abbiano venduto più di 130 milioni di copie nel mondo. Il film ha incassato solo 85 milioni di dollari costandone ben 125 milioni in produzione, diventando così uno dei peggiori fallimenti commerciali.

14. Doom (2005): altro caso di grande successo come videogioco, premiato nel 1994 come miglior videogioco dell’anno, ma totale fiasco al cinema. Stroncato dalla critica, non è bastata la forza di Dwayne “The rock” Johnson per riproporre una trama degna di uno dei più famosi sparatutto. Gli incassi si sono fermati a 55 milioni di dollari.

Doom
Doom – Il film

15. Supermario Bros. (1993): è il primo film della storia ad essere tratto da un videogioco e benché la pellicola sia considerata totalmente trash, è diventato ormai un film di culto. Nonostante Mario e Luigi sulle piattaforme di tutto il mondo abbiano superato i 48 milioni di vendite, sul grande schermo sono stati il più grande flop: solo 21 milioni incassati a fronte di una spesa di 48 milioni.

In attesa di scoprire se questo prima posizione verrà scalzata dai Pokémon o da Sonic (data prevista di uscita novembre 2019), il genere sembra prendere sempre più piede e nel futuro potremmo vedere un maggior numero di film con protagonisti i nostri eroi virtuali preferiti.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui