Chiamami col tuo nome: Guadagnino racconta come è nato il film

Nominato a 4 premi Oscar e vincitore del premio Oscar per la migliore sceneggiatura non originale, Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino. Disponibile l’intervista al regista.

Uno dei film più acclamati dell’anno, nominato a quattro Premi Oscar, tra cui Miglior Film e Miglior Attore e tra i film a distribuzione limitata più visti al mondo su Rotten Tomatoes del 2017, con un punteggio di circa 105,9%, Chiamami col tuo nome. Disponibile l’intervista al regista che ci racconta la nascita di un capolavoro. Diretto da Luca Guadagnino(A Bigger Splash) questo dramma romantico vede protagonisti Armie Hammer (The Social Network) e Timothée Chalamet (Lady Bird) in una storia sensuale e sublime sul primo amore, basata sul best seller di André Aciman. Chiamami col tuo nome ha tra gli interpreti Michael Stuhlbarg (La forma dell’acqua) Amira Casar (Saint Laurent) e Esther Garrel (Camille redouble). Oltre alle quattro nomination all’Oscar e al premio Oscar ricevuto per la Migliore sceneggiatura non originale, Chiamami col tuo nome è stato nominato tra i migliori film dell’anno con un AFI Award dall’American Film Institute. È stato anche nominato a tre Golden Globes, tra cui miglior film e ha avuto una nomination per la migliore interpretazione maschile (Chalamet) allo Screen Actor Guild Awards. Il film ha anche ricevuto il maggior numero di nomination ai Film Independent Spirit Awards con sei candidature tra cui Miglior lungometraggio, regista, protagonista maschile e attore non protagonista.

Sinossi

È l’estate del 1983 in Italia e Elio Perlman (Timothée Chalamet), un precoce 17enne, trascorre le sue giornate nella villa di famiglia trascrivendo e suonando musica classica e leggendo. La raffinatezza e le doti intellettuali di Elio suggeriscono che è già un adulto a pieno titolo ma c’è ancora molto di innocente e prematuro in lui. Un giorno, Oliver (Armie Hammer), un affascinante studioso americano arriva come tirocinante estivo con il compito di aiutare il padre di Elio, un eminente professore. In mezzo a quello splendido ambiente soleggiato, Elio e Oliver scoprono l’inebriante bellezza del desiderio risvegliato nel corso di un’estate che cambierà per sempre le loro vite. Basato sul romanzo di André Aciman, Chiamami col tuo nome è diretto da Luca Guadagnino con una sceneggiatura di James Ivory. Il film è stato prodotto da Peter Spears, Luca Guadagnino, Emilie Georges, Rodrigo Teixeira, Marco Morabito, James Ivory e Howard Rosenman e produttore esecutivo di Derek Simonds, Tom Dolby, Margarethe Baillou, Francesco Melzi d’Eril, Naima Abed, Nicholas Kaiser, Sophie Mas e Lourenço Sant’Anna.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui