Caveman al Teatro Ghione: in scena Maurizio Colombi, regia di Teo Teocoli

Caveman al Teatro Ghione: in scena Maurizio Colombi, regia di Teo Teocoli

Il Teatro Ghione presenta Caveman, con Maurizio Colombi e la regia di Teo Teocoli: in scena lunedì 2 dicembre.

Continua in Italia il grande successo di Caveman l’uomo delle caverne, il più famoso spettacolo sul rapporto di coppia a livello planetario.La versione italiana dello spettacolo raggiunge e batte il grande successo avuto a Broadway, dove Caveman, con 702 performance era il monologo più longevo della storia. Il successo si è diffuso nel mondo con cifre di tutto rispetto: 10 milioni di spettatori, 22 traduzioni differenti, in scena contemporaneamente in 30 paesi nel mondo ed è stato anche Vincitore del PREMIO LAURENCE OLIVER come Miglior Spettacolo d’Intrattenimento.

Tutto ciò ha trasformato Caveman in un fenomeno di costume mondiale. In Italia Caveman è arrivato nel 2009, dove l’adattamento e la traduzione – per volontà di Rob Becker, il creatore del testo letterario originale – sono stati curati da Maurizio Colombi, alfiere dei family show in Italia, autore e regista di Peter Pan – il Musical record di incassi, Heidi, Rapunzel, Christmas Show, La Regina di ghiaccio e molti altri come We Will Rock You il fortunato musical ispirato dalla musiche dei Queen. La produzione è un tandem che vede affiancati la Theater Mogul, compagnia di produzioni teatrali globali, e SOLDOUT srl. Per l’ottava stagione consecutiva Caveman sarà ancora in scena, grazie alle richieste di spettatori e teatri che confermano quanto questo spettacolo, con il suo spirito leggero, sia gradito ed amato nel panorama teatrale italiano.

Nel 2012 la versione italiana adattata da Maurizio Colombi vince il titolo di miglior Caveman nel mondo, Best Caveman, tanto che viene ripresa come esempio dalle produzioni all’estero. Con Caveman si ride (sino alle lacrime) e ci si riconosce ma soprattutto si raccoglie un messaggio d’amore sulla coppia e sulla famiglia.

Caveman va in scena al Teatro Ghione lunedì 2 dicembre alle ore 21.00.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui