Torino Film Festival: Carolina Crescentini sarà la madrina della cerimonia di chiusura

Carolina Crescentini sarà la madrina della cerimonia di chiusura della 37ª edizione del Torino Film Festival, sabato 30 novembre.

È Carolina Crescentini la madrina della cerimonia di chiusura della 37ª edizione del Torino Film Festival. L’attrice sarà a Torino per la serata conclusiva del Festival di sabato 30 novembre durante la quale, assieme al direttore Emanuela Martini, annuncerà i vincitori del festival e dichiarerà ufficialmente chiusa la manifestazione.

Torino film festival
Torino film festival

Carolina Crescentini è nata a Roma dove ha frequentato diversi laboratori teatrali e la scuola di recitazione Teatro Azione, diretta da Isabella Del Bianco e Cristiano Censi. Successivamente è ammessa al Centro sperimentale di cinematografia, dove si diploma nel novembre del 2006. Inizia la carriera di attrice con piccoli ruoli in teatro, cinema e televisione. Esordisce sul grande schermo nel 2006 con il film H2Odio, diretto da Alex Infascelli, e da allora ha partecipato a numerosi film tra cui: Parlami d’amore di Silvio Muccino (per il quale riceverà una candidatura come miglior attrice non protagonista ai David di Donatello), Generazione 1000 euro di Massimo Venier, Boris – Il film di Giacomo Ciarrapico, Mattia Torre, Luca Vendruscolo (per il quale ha vinto, come miglior attrice non protagonista, un Nastro d’argento e un Ciak d’oro), Allacciate le cinture di Ferzan Özpetek, Meraviglioso Boccaccio di Paolo e Vittorio Taviani, Beata ignoranza di Massimiliano Bruno e A casa tutti bene di Gabriele Muccino.

L’attrice è anche protagonista del ghost thriller Letto N.6 diretto da Milena Cocozza, prodotto da Carlo Macchitella e Manetti bros., una produzione Mompracem, Madeleine, Romana Audiovisual con Rai Cinema, che sarà presentato al Torino Film Festival nella sezione AFTER HOURS domani, 29 novembre alle ore 22.00, presso il cinema Massimo, sala 1 (sala Cabiria). Il film sarà distribuito da 01 Distribution nell’estate del 2020.

Letto n. 6 - A.Lattanzi, C.Crescentini
Letto n. 6 – A.Lattanzi, C.Crescentini

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui