Carla Fracci, la Rai omaggia la scomparsa con un palinsesto dedicato “Grazie Carla”

Carla Fracci - palinsesto Rai morte
Carla Fracci - palinsesto Rai morte

Per omaggiare la regina della danza Carla Fracci, scomparsa oggi a 84 anni, la Rai propone un palinsesto dedicato, fra tv, radio e web

Il grandissimo talento, l’eleganza innata, la professionalità indiscussa e quel pizzico di raffinata autoironia che la rese personaggio molto amato anche attraverso indimenticabili partecipazioni televisive. Carla Fracci è stata la signora della danza internazionale, ha solcato quasi volando i palcoscenici più importanti accanto a danzatori di fama mondiale, come Rudolf Nureyev, Vladimir Vasiliev, Henning Kronstam, Mikhail Baryshnikov, Amedeo Amodio, Paolo Bortoluzzi. All’età di 84 anni scompare una leggenda del balletto e una personalità che ha reso grande l’Italia nel mondo. La Rai le rende omaggio con una programmazione che attraversa tv, radio e web. E con un “Grazie Carla” che intervallerà, con un bumper di Direzione Creativa, la messa in onda su tutte le reti Rai.

L’impegno in tv

Subito dopo la diffusione della notizia della scomparsa i contenitori in diretta di Rai1, Rai2 e Rai3 – “Storie Italiane”, “I Fatti Vostri”, “È sempre mezzogiorno”, “Oggi è un altro giorno” – hanno messo in scaletta omaggi e testimonianze per ricordare Carla Fracci. Su Rai3 alle 16.20 verrà riproposto lo ‘’Speciale Colpo di scena – Carla Fracci’’ di Pino Strabioli, realizzato nel 2016. Uno spazio alla memoria della grande danzatrice verrà dedicato nell’edizione odierna di “La Vita in Diretta”, in onda alle 17 su Rai1, così come farà Bruno Vespa a “Porta a Porta”, alle 23.50. A seguire, sempre su Rai1 sarà tutta dedicata a Carla Fracci la puntata di “Sottovoce”. Su Rai Premium (canale 25) alle 23 andrà in onda “Uniche – Carla Fracci” per ripercorrere con Diego Dalla Palma il percorso personale e artistico, tra scena e retroscena, di una personalità davvero unica del mondo dello spettacolo e della cultura.

Una programmazione dedicata a Carla Fracci

“La danza è poesia perché il suo fine ultimo è esprimere sentimenti, anche se attraverso una rigida tecnica”.Grazie #CarlaFracci: la programmazione #Rai dedicata ➡️ https://bit.ly/2SzmRaM

Pubblicato da UFFICIO STAMPA RAI su Giovedì 27 maggio 2021

L’omaggio di Rai Cultura

Rai5 (canale 23) riproporrà alle 19.45 la puntata di “Corpo di ballo”, trasmessa lunedì scorso, narrando il complesso percorso per portare in scena Giselle e la sorpresa organizzata dal nuovo direttore: l’inatteso arrivo di Carla Fracci che di Giselle fu massima interprete. A seguire, alle 20.15 Senato&Cultura proporrà un “Omaggio alla danza – Dedicato a Carla Fracci” (in replica venerdì 28 maggio alle 12) mentre alle 21.15 andrà in onda il balletto “La Strada” nella storica edizione tratta dal film omonimo di Federico Fellini con le coreografie di Mario Pistoni e la musica di Nino Rota con Carla Fracci, Aldo Santambrogio e Mario Pistoni (in replica venerdì 28 maggio alle 17.30).
Con Rai Storia (canale 54) lo scorso ottobre, Carla Fracci aveva condiviso la “Domenica Con”, in un palinsesto tutto dedicato alla danza, alla quale aveva dedicato queste parole: “La danza deve essere aiutata di più. Dobbiamo portare avanti quest’arte, perché la danza è un’arte”. A lei Rai Storia dedica oggi alle 22.10 e in replica, domani – venerdì 28 maggio alle 18.30 – “Eventi – Omaggio a Carla Fracci”. Nello Speciale trovano posto brani tratti da trasmissioni di cui è stata ospite o protagonista: “Studio Uno” del 1966 con Lelio Luttazzi, “Scarpette rosa” del 1967 con la regia di Vito Molinari, “Al Paradise” del 1983 con Oreste Lionello, Milva e Heather Parisi; “Serata d’onore” del 1989 con Pippo Baudo e “Stasera pago io” del 2002 con Fiorello. Lo Speciale, inoltre, nell’appuntamento di venerdì 28 maggio alle 18.30, sarà arricchito da alcune sue interviste: un Telegiornale del 1967 con Ruggero Orlando, “Ieri e oggi” del 1974 con Paolo Ferrari, “Harem” del 1992 con Catherine Spaak, “L’inviato speciale, l’uomo giusto al posto sbagliato” del 1997 con Piero Chiambretti.
Tutta l’offerta del canale verrà rilanciata sui canali web e social Rai Cultura e sul Portale.

L’informazione

Tutte le Testate hanno dedicato e dedicheranno ampi servizi nelle edizioni dei Telegiornali e dei Giornali Radio per commemorare la figura della grande ballerina scomparsa.
RaiNews24 ricorderà Carla Fracci, in tutte le edizioni nel corso della giornata, con ospiti in studio, servizi dedicati alla sua carriera, approfondimenti e collegamenti in diretta con il Teatro alla Scala che fu la sua casa.
Grande l’impegno della TGR attraverso le redazioni regionali. L’Emilia Romagna riproporrà un servizio sul suo ultimo spettacolo al Teatro Duse di Bologna, nel 2016, e un’intervista alla grande ballerina. La Liguria nell’edizione della sera ricorderà i principali spettacoli di danza con particolare riferimento al Festival di Nervi, dove la Fracci è stata per diverse edizioni la protagonista principale. Il Molise si soffermerà sulla visita della danzatrice nel 2016. L’Umbria riproporrà un’intervista in studio del 2015 quando la Fracci fu madrina di una importante manifestazione di danza. La Basilicata curerà un servizio ricordando la visita della Fracci e di Claudio Coviello, primo ballerino della Scala. La Valle d’Aosta ricorderà quando Carla Fracci venne insignita del Premio Anselmo per la Cultura nel 2015. La redazione delle Marche riserverà un servizio, nell’edizione serale, all’ultima presenza di Carla Fracci ad Ancona, al Teatro delle Muse. L’Abruzzo ripercorrerà le ultime partecipazioni a L’Aquila per i Cantieri dell’Immaginario mentre in Campania la redazione riproporrà spezzoni degli spettacoli di Carla Fracci al San Carlo di Napoli.

‘’Speciale Colpo di scena – Carla Fracci’’ su Rai3

“Sono stata una donna che ha vissuto la sua professione con molta lealtà e con gioia”.La preziosa intervista di Pino Strabioli a #CarlaFracci: ‘’Speciale Colpo di scena – Carla Fracci’’, oggi alle 16.20 su Rai3.#27maggio

Pubblicato da UFFICIO STAMPA RAI su Giovedì 27 maggio 2021

Il ricordo attraverso la radio

Su Rai Radio1, già dalla prima mattina, la notizia della sua scomparsa è stata data nelle edizioni del Gr, con ritratti e ricordi della Fracci realizzati attraverso le tante interviste radiofoniche. Alle 16, “In Vivavoce” con Eleonora Belviso e Claudio De Tommasi tornerà a parlare di lei, mentre domani mattina, venerdì 28 maggio, un omaggio alla grande danzatrice è previsto all’interno di “Radio anch’io”, con Giorgio Zanchini dalle 9.05.
Su Radio2, “Radio2 Social Club” ha subito dedicato l’intera trasmissione alla figura della grande étoile con gli ospiti presenti in diretta. L’attore Neri Marcorè ha recitato in suo onore la poesia che Eugenio Montale scrisse per lei, “La danzatrice stanca”. Dopo il ricordo del suo talento a “Non è un paese per Giovani”, alle 18, “Caterpillar” chiederà una testimonianza agli ascoltatori che hanno avuto modo di vederla danzare o la fortuna di conoscerla.
Radio3 ricorderà l’eterna fanciulla danzante, come la definì Montale, dedicandole uno spazio all’interno di “Radio3 Suite” alle ore 22, per ripercorrere la sua carriera e i suoi successi sui palcoscenici di tutto il mondo con Elisa Guzzo Vaccarino, critica e storica della danza, e con Martina Arduino, Prima ballerina del Teatro alla Scala. Verrà mandato in onda, inoltre, materiale d’archivio con frammenti di interviste realizzate in questi anni da Radio3, con l’ascolto, anche, di musiche celebri che l’hanno consacrata come étoile: da Giselle a La strada di Nino Rota fino a L’heure exquise di Maurice Béjart, che l’ha vista protagonista nel 1998.
Rai RadioLive ha trasmesso oggi alle 14 uno speciale di “Sue Eccellenze”, il programma di Giuliana Carosi e Alessia Lautone, che ha avuto ospite la grande ballerina. Un’ora in compagnia della sua voce, della sua vita, dei suoi ricordi. Isoradio, il canale per gli ascoltatori in viaggio, offrirà ricordi a lei dedicati nell’arco dell’intera giornata.

Rai Digital

Grande spazio è riservato da RaiPlay a Carla Fracci, anche in virtù del legame speciale nato grazie al prodotto originale della piattaforma digitale Rai “Corpo di ballo”. Pubblicato lo scorso 30 aprile, nei due episodi finali vede guest star proprio l’indimenticabile étoile in una delle sue ultime apparizioni sullo schermo prima della scomparsa.
La collezione comprende:
Gli episodi 11 e 12 di Corpo di Ballo (docu-film esclusivo RaiPlay), in cui Carla Fracci fa da coach ai giovani ballerini; “Giselle” dal Teatro alla Scala; lo “Speciale Carla Fracci” in occasione dei suoi 80 anni; l’intervista con Pierluigi Diaco da “Io e Te” stagione 2018; l’intervista a “Domenica In” 24/12/2018; il servizio “Carla Fracci: Una vita sulle punte” da “Vieni da Me” del 22/11/2018; Carla Fracci e Peppe Menegatti da “Io e Te” 18/08/2020; l’intervista a Carla Fracci con Diego Dalla Palma da “Uniche” 27/12/2018; l’intervista a “Domenica In” 15/10/2017; Carla Fracci balla il Dadaumpa da “Facciamo che Io” del 7/6/2017.
Dalle Teche Rai: Carla Fracci in “Scarpette Rosa” del 1967 e, sempre dallo stesso anno, “Lo schiaccianoci – C’era una volta”.

Addio a Carla Fracci

“Il pubblico avverte sempre quando un artista è autentico, sincero e dedicato fino in fondo. Soltanto con queste condizioni può nascere, nell'interpretazione, la magia”.Addio a #CarlaFracci.Su #RaiPlay le interviste alla stella della danza classica ➡️ https://bit.ly/34mqp2F

Pubblicato da UFFICIO STAMPA RAI su Giovedì 27 maggio 2021

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui