Cannes 2020, il Festival slitta ancora ma si valutano “altre opzioni”

Festival di Cannes. 2020
Festival di Cannes: se ne riparla nel 2021

Cannes 2020, inizialmente posticipato a giugno-luglio, deve ovviamente slittare ancora: gli organizzatori però non si arrendono e vogliono esplorare altre possibilità.

Il cinema quest’anno dovrà fare a meno della sua kermesse più glamour, ovvero Cannes 2020? La strada sembra quella, vista la comunicazione diffusa il 14 aprile (e attesa già da un po’): “Il rinvio del 73º Festival di Cannes, inizialmente considerato per la fine di giugno all’inizio di luglio, non è più un’opzione. È chiaramente difficile presumere che il Festival di Cannes possa svolgersi quest’anno nella sua forma originale”. L’idea tuttavia non è ancora quella di arrendersi. Al contrario, si stanno valutando nuove opzioni, nuove strade da percorrere, considerando anche che il direttore artistico Thierry Fremaux ha negato categoricamente la possibilità di organizzare un Festival virtuale.

Festival di Cannes 2020

“Da ieri sera abbiamo avviato molte discussioni con professionisti, in Francia e all’estero. L’obiettivo è quello di esplorare tutte le possibilità per realizzare Cannes 2020 in un modo o nell’altro. Appare ormai difficile pensare che il Festival di Cannes possa venire organizzato quest’anno nella sua forma iniziale”, hanno ammesso gli organizzatori. Su una cosa però concorda l’intero settore professionale: “C’è accordo sul fatto che il Festival di Cannes debba continuare a studiare l’insieme delle eventualità che consentano di accompagnare l’anno cinematografico facendo esistere in un modo o nell’altro i film di Cannes 2020“.

Come mettere insieme Cannes 2020 e il lockdown appena prolungato fino all’11 maggio dal presidente Emmanuel Macron? La sfida è ambiziosa e le certezze purtroppo sono inesistenti. “Tutti sanno che molte incertezze continuano a regnare sulla situazione sanitaria internazionale. Speriamo di essere in grado di comunicare tempestivamente in merito alle forme che prenderà questa Cannes 2020”, hanno concluso i diretti interessati.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui