Intervista al regista Bruno Oliviero: racconto la vera Camorra in Nato a Casal di Principe

Video intervista esclusiva a Bruno Oliviero, regista del film Nato a Casal di Principe, in cui racconta il vero volto della Camorra anni ’80 e delle terre su cui spadroneggiava.

Vi presentiamo la nostra video intervista esclusiva a Bruno Oliviero, regista di Nato a Casal di Principe, nei cinema dal 25 aprile. Interpreti del film Alessio Lapice, Massimiliano Gallo, Donatella Finocchiaro (di tutti trovate le video interviste sul nostro sito). Il regista e ancor prima documentarista Oliviero ci ha raccontato l’importanza del suo film, che mostra il vero volto della Camorra anni ’80 e delle terre su cui spadroneggiava.

Sinossi: Presentato alla 74ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia è nelle sale dal 25 aprile distribuito da Europictures Nato a Casal di Principe di Bruno Oliviero, prodotto da Cinemusa e Rai Cinema. Il film racconta la storia vera di Amedeo Letizia (che del film è anche produttore esecutivo insieme a Mariella Li Sacchi) che negli anni Ottanta, promettente attore, ritorna a Casal di Principe, sua città natale, perché il fratello minore è misteriosamente scomparso. Il giovane Alessio Lapice (Gomorra 2 e Romolo del prossimo film di Matteo Rovere Romolo e Remo insieme a Alessandro Borghi) veste i panni di Amedeo Letizia, Massimiliano Gallo e Donatella Finocchiaro sono i genitori di Amedeo/Alessio e Lucia Sardo è Natuzza.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui