Ai Bafta Tv Awards 2019 trionfa la serie dark Killing Eve

Bafta - Trionfa Killing Eve

I Bafta Tv Awards 2019 vedono trionfare Killing Eve, la serie di successo scritta dalla giovane autrice Phoebe Waller-Bridge. Premiati anche Succession e gli attori Benedict Cumberbatch e Ben Whishaw.

È la dark comedy Killing Eve a trionfare ai Bafta Televisione Award, gli Oscar della tv del Regno Unito, che si sono svolti ieri, domenica 12 maggio al Royal Festival Hall di Londra. La serie scritta da Phoebe Waller-Bridge, che si occuperà apportare migliorie alla sceneggiatura del nuovo film di 007, ha portato a casa ben tre premi: miglior serie, miglior attrice protagonista, Jodie Comer, e non protagonista, Fiona Show.  Basata sui romanzi di Luke Jennings, Killing Eve ha come protagoniste due donne: l’agente di sicurezza dell’MI-5 Eve (interpretata da Sandra Oh), e Villanelle (Comer), una killer di talento appagata dal suo lavoro violento, che nell’esatto momento in cui incrociano i loro destini, diventano ossessionate una dall’altra. Ad aggiudicarsi il premio per il miglior attore protagonista invece è Benedict Cumberbatch per la sua magistrale interpretazione in Patrick Melrose, che riesce finalmente a vincere dopo sette nominations. Ben Whishaw è stato premiato come miglior attore non protagonista per il suo ruolo in A Very English Scandal.  Anche Succession della HBO ha avuto fortuna, si è infatti portata a casa il BAFTA come miglior serie internazionale, superando il vincitore dello scorso anno, The Handmaid’s Tale di Hulu.

Benedict Cumberbatch si è aggiudicato il Bafta come miglior attore protagonista per Patrick Melrose
Benedict Cumberbatch si è aggiudicato il Bafta come miglior attore protagonista per Patrick Melrose

Ecco tutti i vincitori della serata.

Miglior serie drama

  • Killing Eve – BBC One

Miglior serie comedy

  • Sally4Ever – Sky Atlantic

Miglior attore protagonista

  • Benedict Cumberbatch, Patrick Melrose – Sky Atlantic

Migliore attrice protagonista

  • Jodie Comer, Killing Eve – BBC One

Miglior attore non protagonista

  • Ben Whishaw, A Very English Scandal – BBC One

Miglior attrice non protagonista

  • Fiona Shaw, Killing Eve – BBC One

Miglior miniserie

  • Patrick Melrose – Sky Atlantic

Miglior serie internazionale

  • Succession – Sky Atlantic

Miglior serie factual

  • Louis Theroux’s Altered States – BBC Two

Miglior trasmissione d’intrattenimento

  • Britain’s Got Talent – ITV

Miglior trasmissione comica

  • A League of Their Own – Sky One

Miglior trasmissione di attualità

  • Myanmar’s Killing Fields (Dispatches) – Channel 4

Miglior performance

  • Lee Mack, Would I Lie To You? – BBC One

Miglior feature

  • Who Do You Think You Are? – BBC One

Miglior performance maschile in una trasmissione comica

  • Steve Pemberton, Inside No. 9 – BBC Two

Miglior performance femminile in una trasmissione comica

  • Jessica Hynes, There She Goes – BBC Four

Miglior evento live

  • Royal British Legion Festival of Remembrance – BBC One

Miglior copertura giornalistica

  • Cambridge Analytica Uncovered – Channel 4

Miglior reality

  • I’m A Celebrity…Get Me Out of Here! – ITV

Miglior documentario

  • Gun No. 6 – BBC Two

Miglior prodotto drammatico autoconclusivo

  • Killed By My Debt – BBC Three

Miglior soap opera – serie di lungo corso

  • EastEnders – BBC One

Miglior trasmissione specialist factual

  • Suffragettes With Lucy Worsley – BBC One

Miglior programma sportivo

  • 2018 World Cup Quarter Final: England v Sweden – BBC One

Premio Virgin TV must see moment

  • Bodyguard – Julia Montague assassinated (BBC One)

Miglior trasmissione short form

  • Missed Call – Real Stories

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here