Bafta 2019: tutte le nomination. C’è anche Dogman di Garrone

Bafta 2019: tutte le nomination. C'è anche Dogman di Garrone

I Bafta 2019 sono previsti per il 10 febbraio 2019 così, a un mese dalla cerimonia di premiazione, sono state ufficializzate le nomination. I cosiddetti Oscar britannici premiano ogni anno le migliori opere cinematografiche, televisive e interattive e rappresentano uno dei più importanti riconoscimenti a livello mondiale (seguono solamente gli Oscar e i Golden Globes). L’Italia può dirsi soddisfatta: per quanto non parta favorito, verrà rappresentata da Dogman di Matteo Garrone. La pellicola è stata esclusa dalla corsa agli Oscar americani ma è stata inserita nella cinquina dei Bafta per il Miglior film straniero.

Numericamente parlando, è La favorita di Yorgos Lanthimos a farla da padrona. Le candidature sono ben 12, tra cui quella come Miglior film, Miglior regia, Miglior sceneggiatura originale, Miglior attrice protagonista a Olivia Colman e Miglior attrice non protagonista (nominate sia Rachel Weisz che Emma Stone, tra l’altro). Non possono lamentarsi nemmeno Roma di Alfonso Cuaròn, First Man di
Damien Chazelle, Bohemian Rhapsody di Bryan Singer e A star is born di Bradley Cooper: per tutti, le nomination sono state ben 7.

La favorita: Olivia Colman ed Emma Stone in una scena del film

Apprezzati anche Vice – L’uomo nell’ombra di Adam McKay con protagonista un ottimo Christian Bale: il film che racconta la scalata al potere dell’ambizioso vice presidente Dick Cheney ha ricevuto ben 6 nomination. A BlaKkKlansman ne sono arrivate 5 mentre Cold War e Green Book si sono dovute ‘accontentare’ di 4 nomination. A seguire tutti i nominati, categoria per categoria.

Miglior film

  • BlaKkKlansman
  • La favorita
  • Green Book
  • Roma
  • A Star Is Born

Miglior film britannico

  • Beast
  • Bohemian Rhapsody
  • La favorita
  • McQueen
  • Stan & Ollie
  • A Beautiful day – You were never really here

Miglior debutto di un regista/sceneggiatore/produttore britannico

  • Apostasy – Daniel Kokotajlo (sceneggiatore/regista)
  • Beast – Michael Pearce (sceneggiatore/regista), Lauren Dark (produttrice)
  • A Cambodian Spring – Chris Kelly (sceneggiatore/regista/produttore)
  • Pili – Leanne Welham (sceneggiatrice/regista), Sophie Harman (produttrice)
  • Ray e Liz – Richard Billingham (sceneggiatore/regista), Jacqui Davies (produttore)

Miglior film straniero

  • Capernaum
  • Cold War
  • Dogman
  • Roma
  • Un affare di famiglia

Miglior documentario

  • Free Solo
  • McQueen
  • RBG
  • They Shall not grow old
  • Three Identical Strangers

Miglior film d’animazione

  • Gli incredibili 2
  • L’isola dei cani
  • Spider-Man: un nuovo universo

Miglior regista

  • Spike Lee – BlaKkKlansman
  • Pawel Pawlikowski – Cold War
  • Yorgos Lanthimos – La favorita
  • Alfonso Cuarón – Roma
  • Bradley Cooper – A Star is Born

Miglior sceneggiatura originale

  • Janusz Glowacki e Pawel Pawlikowski – Cold War
  • Deborah Davis e Tony McNamara – La favorita
  • Brian Currie, Peter Farrelly e Nick Vallelonga – Green Book
  • Alfonso Cuarón – Roma
  • Adam McKay – Vice

Miglior sceneggiatura adattata

  • Spike Lee, David Rabinowitz, Charlie Wachtel e Kevin Willmott – BlaKkKlansman
  • Nicole Holofcener e Jeff Whitty – Copia originale
  • Josh Singer – First Man
  • Barry Jenskins – Se la strada potesse parlare
  • Bradley Cooper, Will Fetters e Eric Roth – A Star is Born

Miglior attore protagonista

  • Bradley Cooper – A Star is Born
  • Christian Bale – Vice
  • Rami Malek – Bohemian Rhapsody
  • Steve Coogan – Stan & Ollie
  • Viggo Mortensen – Green Book

Miglior attrice protagonista

  • Glenn Close – The Wife
  • Lady Gaga – A Star is Born
  • Melissa McCarthy – Copia originale
  • Olivia Colman – La favorita
  • Viola Davis – Widows

Miglior attore non protagonista

  • Adam Driver – BlaKkKlansman
  • Mahershala Ali – Green Book
  • Richard E. Grant – Copia originale
  • Sam Rockwell – Vice
  • Timothée Chalamet – Beautiful Boy

Miglior attrice non protagonista

  • Amy Adams – Vice
  • Claire Foy – First Man
  • Emma Stone – La favorita
  • Margot Robbie – Maria Regina di Scozia
  • Rachel Weisz – La favorita

Miglior colonna sonora

Miglior fotografia

  • Bohemian Rhapsody – Newton Thomas Sigel
  • Cold War – Lukasz Zal
  • La favorita – Robbie Ryan
  • First Man – Linus Sandgren
  • Roma – Alfonso Cuarón

Miglior montaggio

  • Bohemian Rhapsody
  • La favorita
  • First Man
  • Roma
  • Vice

Miglior scenografia

Migliori costumi

  • La ballata di Buster Scruggs
  • Bohemian Rhapsody
  • La favorita
  • Il ritorno di Mary Poppins
  • Maria Regina di Scozia

Miglior trucco

  • Bohemian Rhapsody
  • La favorita
  • Maria Regina di Scozia
  • Stan & Ollie
  • Vice

Miglior sonoro

  • Bohemian Rhapsody
  • First Man
  • Mission Impossible: Fallout
  • A Quiet Place
  • A Star is Born

Migliori effetti speciali

  • Avengers: Infinity War
  • Black Panther
  • Animali Fantastici: i crimini di Grindelwald
  • First Man
  • Ready Player One

Miglior cortometraggio animato britannico

  • I’m Ok
  • Marfa
  • Roughhouse

Miglior cortometraggio britannico

  • 73 Cows
  • Bachelor, 38
  • The Blue Door
  • The Field
  • Wale

Miglior stella emergente

  • Jessie Buckley
  • Cynthia Erivo
  • Barry Keoghan
  • Lakeith Stanfield
  • Letitia Wright