Babylon Berlin S01-ep.11-12: misteri e tradimenti vengono alla luce

Gereon è in missione per scoprire armamenti bellici tedeschi proibiti e occultati allo stato. Un nuovo cadavere nascosto nel buio e menzogne e macchinazioni vengono alla luce.

Giochi pericolosi

Gereon, dopo gli ultimi accadimenti si reca dal capitano dell’ambasciata sovietica che in cambio del rilascio dei suoi gli consegna alcuni file sui vertici dello stato maggiore tedesco, scoprendo che dal 1925 gli ufficiali tedeschi, membri della Luftwaffe si radunano a Liebescht e fanno piani per il controllo del governo. Gereon presenta le prove al prefetto e scopre che gli ufficiali tedeschi hanno messo il gas nei vagoni del treno fermo al magazzino e viene incaricato, aiutato dal fotografo della omicidi, di volare a Liebescht per scattare delle foto aeree e trovare le prove di armamenti bellici che vanno contro le leggi emanate dal Trattato di Versailles, dopo la fine della guerra. Tornato da Helga e Wolfe la situazione non é delle migliori, Wolfe ha scoperto che Gereon e la madre hanno una relazione segreta ed è ostile nei suoi confronti, credendo che il padre morto in guerra tornerà da lui. Nella notte Gereon viene preso da incubi, allucinazioni e ricordi frammentati in cui ricorda di aver ucciso Josef.

Manovre di potere

Il capo della polizia parla con il primo ministro rivelandogli che un gruppo di nazionalisti vuole fare un attentato al primo ministro e che a Liebescht in Russia si sta costruendo un esercito e un’armata aerea che viola le condizioni del Trattato di versailles. Il primo ministro, come tutti i tedeschi è afflitto dalla loro sconfitta nella guerra, pieno di rimorsi e rivendicazioni su cio che è stato tolto alla Germania, la possibilità di una propria armata, occultata alla Società delle Nazioni gli piace anche se scoperta sarebbe un’esplicita dichiarazione di guerra. Il capo della polizia invece considera questo gesto inammissibile e attraverso le prove del loro coinvolgimento vuole sbatterli in progione.

Gereon e l’ambasciatore sovietico discutono di affari

Un nuovo cadavere

Una mattina Wolfe scappando per trovare un rifugio, dopo l’innocente scherzo fatto a due giovani trova il cadavere di Stephan. La polizia si allarma e tutti rimangono colpiti dalla notizia, mentre Bruno va dai genitori di Stephan per ricelargli la notizia Gereon scopre che il proiettile di stephan è lo stesso di Josef, quello che aveva sostituito per non farsi incriminare nel suo omicidio.
Il capo di polizia dopo l’accaduto rivela a Gereon che Stephan era una sua spia e segnava tutto su un taccuino, mancante al ritrovamento del corpo, per indagare su un attentato al primo ministro “brangertacht“.

In equilibrio su un filo sottile

Gereon, fortemente colpito da ciò che è successo rivela a Charlotte cosa gli ha confidato il capo della polizia e decide di andare sul luogo del delitto in cerca del taccuino rosso e prove sull’assasino, avendo la certezza che il suo collega ispettore Bruno sia l’assassino. Terrorizzato dalla scoperta scappa dalla casa di Bruno con Helga e Wolfe per rifugiarsi in un Hotel, rivelando ad Helga il perchè di quella fuga improvvisa. Intanto a Charlotte manca Stephan, si sente in colpa per quello che è successo, come se lei avesse potuto fare qualcosa per cambiare la situazione. Mentre Charlotte affronta i suoi demoni Gereon va ad indagare segretamente a casa di Bruno e trova il quaderno rosso di Stephan, nascosto in un compartimento della scrivania. Gereon uscito incontra Bruno e stanco di macchinazioni e tradimenti gli rivela che sa dell’omicidio di Stephan, Bruno rimane sorpreso ma da questo capisce che Gereon ha ucciso Josef, entrambi sono in equilibrio su un filo molto sottile che potrebbe spezzarsi da un momento all’altro e farli cadere verso la prigione o la morte. Dopo il ritrovamento del taccuino Gereon rivela tutto a Charlotte, chiedendogli di tradurre il diario, stenografato.
Mentre Charlotte è in viaggio per tornare a casa, viene adescata da un uomo che aveva incontrato al magazzino dei treni che con la scusa di offrirgli qualcosa da bere la cattura insieme ad altri misteriosi uomini e la carica dentro una macchina.

Gereon e Bruno

Babylon Berlin, creata da Tom Tykwer, Handloegten e Achim von Borries con Volker Bruch, Liv Lisa Fries e Peter Kurth è in onda su Sky Atlantic ogni martedì alle 21.15. Qui la recensione del nono e decimo episodio

VOTO:

 

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui