Armie Hammer: Il sequel di Call Me by Your Name si farà

Armie Hammer

Il sequel di Call Me by Your Name, fortunato film vincitore di un Premio Oscar diretto da Luca Guadagnino, verrà realizzato. Dopo diverse smentite, l’attore Armie Hammer conferma il seguito della storia di Elio e Oliver.

La realizzazione del sequel di Call Me by Your Name (nella traduzione italiana Chiamami col tuo nome), è sempre più vicina, a confermarlo è stato l’attore protagonista Armie Hammer: «Il sequel si farà perché ci sono già persone che ci stanno lavorando su e che stanno cercando di renderlo possibile» ha dichiarato Hammer. L’attore si è però trattenuto nel dare dettagli per non rivelare troppo: «Quanto so e quanto potrei dirvi sono due cose molto diverse. So molto, ma non posso dirvi niente» ha detto a Variety al Toronto International Film Festival, dove era presente per promuovere Hotel Mumbai, film drammatico tratto da una storia vera.

Il regista Luca Guadagnino non ha mai nascosto di voler fare un sequel con Hammer e Timothée Chalamet, ha raccontato che il sequel dovrebbe ambientarsi cinque anni dopo, nei primi anni novanta, e trattare il periodo di diffusione dell’AIDS.

Armie Hammer, Timothée Chalamet e Luca Guadagnino
Armie Hammer, Timothee Chalamet e Luca Guadagnino

«Più di ogni cosa credo nella direzione artistica di Luca Guadagnino e nel lavoro dello scrittore André Aciman, e in tutte quelle persone che hanno lavorato così bene nella realizzazione del primo film. L’unica cosa che voglio, è vedere la realizzazione del progetto» ha continuato Armie Hammer. «Mi manca tutta la troupe, è stato un momento così speciale, è stata un’esperienza cinematografica così collaborativa e coinvolgente, esperienza che non avevo mai vissuto fino ad allora, né da allora. Se ci troveremo a fare il secondo, mi sentirò davvero fortunato».

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui