Andrea Rivera sbarca su Vimeo: il suo Teatro On Demand contro la crisi da Covid-19

Andrea Rivera sbarca su Vimeo: il suo Teatro On Demand contro la crisi da Covid-19

Andrea Rivera sbarca su Vimeo con The best(ia) of Rivera, on demand a partire da giovedì 7 maggio 2020: uno spettacolo scritto e diretto dall’attore e cantautore romano, appositamente per la rete.

Nell’epoca in cui le sale teatrali sono ferme, per far fronte a quella mancanza da “sipario chiuso”, è necessario reinventarsi e pensare al futuro. Mentre la quarantena è agli sgoccioli e i teatri restano chiusi, pian piano prende forma il #teatroonline, nella trepidante attesa di tornare al teatro dal vivo. A partire da giovedì 7 maggio 2020 su www.vimeo.com, sarà disponibile “THE BEST(IA) OF RIVERA”, spettacolo scritto e diretto da Andrea Rivera, che confeziona il suo show appositamente per la rete.

Con la simpatia e l’intelligenza che lo hanno reso noto al grande pubblico, Andrea Rivera raccoglie vent’anni della sua personale attività artistica, proposti on demand al pubblico del web, come una summa del suo esilarante percorso dedicato al teatro-canzone. Monologhi, canzoni, video e originali dialoghi con il pubblico o con i suoi compagni di scena, tutti riuniti per il nuovo #riveraondemand, per non rinunciare ad più di un’ora di sano divertimento, in cui ritrovare i celebri giochi di parole dell’attore, che rappresentano un nuovo modo di comunicare dell’uomo nelle sue continue alienazioni. Ne è esempio l’ormai celebre monologo delle medicine, divenuto virale su youtube e ispirato all’abuso ormai assiduo di medicinali nel mondo. Imperdibile il suo omaggio all’indimenticato Remo Remotti, tra i maestri indiscussi del comico romano.

Con The Best(ia) of Rivera si ride, ma senza la memoria storica e l’autocoscienza necessaria all’animale da palcoscenico che si espone in prima persona, lo spettacolo sarebbe solo la fine della “satira” sostituita con gente che “saatira”. Andrea Rivera non è un personaggio che ama vendersi, ma in questo tempo sospeso, comunicare l’incomunicabilità è la cosa più comunicativa da fare.

Andrea Rivera raccoglie vent'anni della sua personale attività artistica, proposti on demand al pubblico del web
Andrea Rivera raccoglie vent’anni della sua personale attività artistica, proposti on demand al pubblico del web

ANDREA RIVERA A PAROLE SUE

So’ nato a Roma e ce so’ rimasto fin ad oggi. Ho fatto il liceo classico in varie scuole, ma solo per vedere quale fosse la migliore. Ho cominciato a scrivere canzoni a 15 anni, ma non le trovo più ed eran le migliori. Ho fatto il macchinista teatrale dai 24 anni fino ai 38. Durante i fine settimana dal 2000, so’ andato a suonare per strada a Trastevere con le mie battute e improvvisazioni, ricevendo molta notorietà e 25 esposti di alcuni residenti per “disturbo della mente pubblica”. Ho debuttato teatralmente al Teatro Belli nel 2002 dove registrai un vhs che, spedito al Primo Premio Gaber, mi permise di vincere il concorso a Viareggio inaspettatamente nel 2004.

Nello stesso anno dopo vari provini, ho debuttato in tv con Serena Dandini e dopo Dandini stagioni su Rai Tre (7 anni) e dopo aver vinto nel 2006 il premio Satira Televisiva per aver inventato le famose “citofonate” ed il premio Paolo Borsellino per il teatro d’Impegno Civile… comincio a fare tour teatrali in tutta Italia. Intanto giro da co – protagonista 4 film (tra cui il film su Rino Gaetano e il Generale Dalla Chiesa). Dopo una breve esperienza sempre con la Dandini su La7, torno a “citofonare” all’Arena di Giletti su Rai 1 ma solo per una stagione e la cosa si Arena li’. Passo la stagione successiva a La gabbia di Paragone su La7, ma lì mi sento troppo ” in Gabbia” (con la Dandini nun c’è Paragone). Nel 2017 ho una chiamata celestiale…San’toro! Faccio 4 puntate in prima serata su Rai 3 con “M” insieme a Vauro.

Il resto dopo er Santo sono infatti mie “apparizioni” brevi (da Luca Barbarossa su Radio Social Club e su Rai 2), ma efficaci come le vere Apparizioni devono essere.

Amen. Andrea Rivera.

P.S.: Scusate! Mi son scordato… ho presentato nel 2006 e 2007 il primo Maggio a San Giovanni, con Bisio e Paolo Rossi e Claudia Gerini… io me so scordato ma qualcuno in Vaticano se lo ricorda bene… purtroppo o pe’ fortuna!”

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui