Amazon Prime Video: a maggio arrivano Si vive una volta sola, Veleno e Panic

Amazon Prime Video: a maggio arrivano Si vive una volta sola, Veleno e Panic

Amazon Prime Video: a maggio arrivano le serie tv Veleno, Panic e Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino; tra i film Chick Fight con Alec Baldwin e la nuova commedia di Carlo Verdone Si vive una volta sola

Tutte le novità di maggio 2021 su Amazon Prime Video, tra serie tv e grandi film.

Serie tv

Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino

Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino uscirà il 7 maggio: La serie tedesca Amazon Original in otto episodi racconta la storia di “Christiane F.” e il suo famigerato gruppo del Bahnhof Zoo [stazione del treno berlinese] in una moderna reinterpretazione del best-seller internazionale. La storia di Christiane, dei suoi amici e della loro rovinosa caduta nella dipendenza da droghe e prostituzione ha sconvolto un’intera generazione. Ora, la serie Amazon Original reinterpreta le note memorie in chiave moderna. Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino segue la storia di sei adolescenti che lottano senza sosta per avverare i loro sogni di felicità e libertà lasciandosi alle spalle genitori, insegnanti e chiunque non li comprenda. Christiane (Jana McKinnon), Stella (Lena Urzendowsky), Babsi (Lea Drinda), Benno (Michelangelo Fortuzzi) Axel (Jeremias Meyer) e Michi (Bruno Alexander) si lanciano nelle notti berlinesi senza limiti o regole per celebrare vita, amore e tentazioni finché non comprendono che questa estasi non solo distruggerà la loro amicizia ma li farà sprofondare in un abisso.
Il cast è composto da un gruppo di giovani promettenti attori al loro esordio che interpretano i ragazzi dello Zoo di Berlino tra cui Jana McKinnon, Lena Urzendowsky, Lea Drinda, Michelangelo Fortuzzi, Jeremias Meyer e Bruno Alexander. A loro si uniscono Angelina Häntsch nel ruolo di Karin, la madre di Christiane F., Sebastian Urzendowsky nei panni di Robert, il papa di Christiane, Bernd Hölscher nel ruolo di Günther, Hildegard Schmahl nei panni della nonna di Babsi, Anni, Valerie Koch nel ruolo della madre di Stella, Nati, Nik Xhelilaj nei panni di Dijan, Heiner Hardt nel ruolo di papà di Benno, Horst, Tom Gronau nel ruolo di Matze e Mai Duong Kieu nei panni di Lamai.

The Underground Railroad

The Underground Railroad è invece la mini-serie attesa per il 14 maggio. Il Premio Oscar Barry Jenkins è showrunner, regista ed executive producer di questa limited series Amazon Original in dieci episodi basata sul’omonimo romanzo premio Pulitzer di Colson Whitehead.

The Underground Railroad racconta il disperato tentativo di fuga per la libertà di Cora Randall (la giovane promessa Thuso Mbedu) nel Sud pre-Guerra Civile Americana. Dopo essere scappata da una piantagione in Georgia alla ricerca della famigerata “ferrovia sotterranea” (Underground Railroad), Cora scopre che non si tratta di una mera metafora, ma di una vera e propria ferrovia piena di ingegneri e conducenti, e di una rete segreta di tunnel e binari sotto il suolo sudista.
Lungo il suo viaggio, Cora è inseguita da Ridgeway (Joel Edgerton), un cacciatore di taglie determinato a riportarla nella piantagione da cui è fuggita; ancor più perché la madre della ragazza, Mabel, è l’unica persona che non sia mai riuscito a catturare. Spostandosi da uno Stato all’altro, Cora deve affrontare la pesante eredità di una madre che l’ha abbandonata e la sua lotta per cercare di costruirsi una vita che non aveva mai neppure creduto possibile.

Il cast di The Underground Railroad è composto da Thuso Mbedu, Chase W. Dillon e Joel Edgerton, affiancati da Aaron Pierre, William Jackson Harper, Sheila Atim, Amber Gray, Peter De Jersey, Chukwudi Iwuji, Damon Herriman, Lily Rabe, Irone Singleton, Mychal-Bella Bowman, Marcus “MJ” Gladney, Jr., Will Poulter e Peter Mullan.

Barry Jenkins è showrunner e regista di tutti e dieci gli episodi, oltre ad essere anche executive producer al fianco di Adele Romanski, Mark Ceryak, Dede Gardner, Jeremy Kleiner, Brad Pitt, Richard Heus, Jacqueline Hoyt e Colson Whitehead. The Underground Railroad è una produzione Plan B, Pastel e Big Indie con Amazon Studios.

Barry Jenkins
Barry Jenkins

Veleno

Veleno è la serie tv italiana in uscita il 25 maggio. In una notte del luglio 1997, la polizia fa irruzione nella casa in cui Federico Scotta vive con la sua famiglia. Le autorità dispongono l’allontanamento immediato dei suoi due figli di 3 anni e 6 mesi. Federico viene accusato di far parte di una rete di pedofili e di aver compiuto abusi sessuali nei confronti di sua figlia e di altri bambini.

Inizia così la vicenda de “I Diavoli della bassa modenese” una serie di casi di pedofilia e satanismo che porterà al definitivo allontanamento di 16 bambini dalle famiglie. Le indagini svelano l’esistenza di una setta guidata da un prete che praticava riti satanici ai quali erano costretti a partecipare i bambini. Le perizie medico-legali inchiodano i presunti membri della setta e, nel giugno 2000, tutti gli imputati al maxi processo vengono condannati in primo grado a lunghe pene detentive, molte delle quali confermate nei successivi gradi di giudizio.

20 anni dopo l’inchiesta giornalistica di Pablo Trincia mette in dubbio l’intera vicenda grazie a nuove sconvolgenti rivelazioni. In contrapposizione alla ricostruzione di Trincia nasce un comitato formato dalle famiglie affidatarie e dai bambini ormai adulti. Nel frattempo, nel 2019, nel vicino paese di Bibbiano, scoppia un altro clamoroso caso: diversi consulenti dei servizi sociali finiscono sotto inchiesta per aver allontanato dei minori dalle loro famiglie. Il “veleno” è ancora in circolo?

Veleno è una docu-serie di cinque episodi prodotta da Fremantle per Amazon Prime Video, scritta e diretta da Hugo Berkeley.

Panic

Panic uscirà il 28 maggio ed è la nuova serie young adult Amazon Original in dieci episodi di un’ora, scritta e creata da Lauren Oliver (basata sul suo omonimo romanzo best-seller). La storia si svolge in una cittadina del Texas in cui ogni estate i neodiplomati si cimentano in una serie di sfide a eliminazione, credendo che sia la loro unica chance per sfuggire alla loro situazione e migliorare le loro vite.
Ma quest’anno le regole sono cambiate – la posta in gioco non è mai stata così alta e tutto è diventato ancora più pericoloso. I contendenti dovranno affrontare le loro paure più profonde e oscure e saranno costretti a decidere quanto sono disposti a rischiare per vincere.

Lauren Oliver ha creato e scritto Panic, e ne è executive producer con Joe Roth, Jeff Kirschenbaum e Adam Schroeder. Lynley Bird e Alyssa Altman sono co-executive producers. Panic è prodotta da Amazon Studios.

I protagonisti sono Olivia Welch “Heather Nill,” Mike Faist “Dodge Mason,” Jessica Sula “Natalie Williams,” Camron Jones “Bishop Mason,” Ray Nicholson “Ray Hall,” Enrique Murciano “Sheriff Cortez”.

Oltre alle serie originali o in esclusiva appena elencate, il catalogo Amazon Prime Video (qui il sito internet ufficiale) si arricchisce con la prima stagione della serie d’animazione Ninjago (1 maggio) e la terza stagione di The Good Fight (15 maggio).

Panic - banner
Panic – banner

Film

Chick Fight

Chick Fight sarà disponibile dal 4 maggio. Quando Anna Wyncomb viene introdotta in un fight club underground di sole donne per cercare di dare una svolta alla sua vita, scopre di essere legata alla storia del club più di quanto potesse immaginare.
Nel cast Malin Akerman, Alec Baldwin, Bella Thorne, Fortune Feimster, Dulcé Sloan.

The Boy from Medellín

The Boy from Medellín uscirà il 7 maggio. Dal regista Premio Oscar e vincitore di un Emmy Matthew Heineman The Boy From Medellín segue J Balvin nei giorni che precedono il concerto più importante della sua carriera – una performance sold-out nella sua città natale, Medellín, in Colombia. Ma con l’avvicinarsi dell’evento le strade esplodono in rivolte politiche costringendo il musicista premiato ai Latin Grammy a confrontarsi con la propria responsabilità come artista nei confronti del suo paese e delle legioni di fan in tutto il mondo.
Con l’intensificarsi della pressione pubblica sul concerto, dietro le quinte Balvin continua ad affrontare l’ansia e la depressione con cui combatte da anni. Girato interamente nella settimana che precede il concerto, The Boy From Medellín fornisce uno sguardo senza precedenti nel mondo del “Principe del Reggaeton,” e offre un approfondimento su uno dei momenti cruciali della sua vita

Si vive una volta sola

Si vive una volta sola sarà disponibile dal 13 maggio. Il Professor Umberto Gastaldi (Carlo Verdone) guida una formidabile équipe medica composta dalla strumentista Lucia Santilli (Anna Foglietta), dall’anestesista Amedeo Lasalandra (Rocco Papaleo) e dal suo assistente Corrado Pezzella (Max Tortora): un team di eccellenti professionisti della medicina ma anche e soprattutto un gruppo di insospettabili e implacabili maestri della beffa, sorprendenti nel gioco di squadra e insuperabili nel partorire scherzi spietati, specialmente se la vittima di turno è il loro amico Amedeo. Ma la vita è piena di sorprese e durante uno sconclusionato viaggio on the road verso i mari del Sud d’Italia – fra incontri surreali, stupefacenti rivelazioni ed esilaranti avventure – i quattro amici inciamperanno in un’esperienza che non dimenticheranno mai, un colpo di scena che potrebbe cambiare per sempre le loro vite. Perché tutto può succedere se sotto un camice bianco, dietro uno stetoscopio, batte un cuore da adolescente.
Un film di Carlo Verdone, nel cast Carlo Verdone, Anna Foglietta, Rocco Papaleo, Max Tortora, Mariana Falace, Sergio Muniz, Livia Luppattelli. Prodotto da Filmauro di Luigi e Aurelio De Laurentiis.

The Turning – La casa del male

The Turning – La casa del male esce il 18 maggio. In una misteriosa e decadente tenuta sulla costa del Maine, una tata viene incaricata di occuparsi della cura di due orfani molto “particolari”. Molto presto scopre che sia i bambini che la casa nascondono oscuri segreti e le cose potrebbero non essere come sembrano.
Ispirato dal romanzo di Henry James, il giallo della casa stregata è diretto dall’affascinante Floria Sigismondi (The Runaways, The Handmaid’s Tale di Hulu) e interpretato da Mackanzie Davis (Terminator: Dark Fate, The Martian) come la tata, Kate Mandell, Finn Wolfhard (It, Stranger Things di Netflix) come l’orfano di quindici anni, Miles Fairchild, Broklynn Prince (The Florida Project) come la sorella di sette anni di Miles, Flora Fairchild, e Joely Richardson (Red Sparrow, The Girl with the Dragon Tattoo) come la madre di Kate, Darla Mandell.
Dagli scrittori Chad Hayes e Carey W. Hayes (The Conjuring), The Turning è prodotto da Scott Bernstein (Straight Outta Compton, Ride Along 2) e Roy Lee (It, The Lego Movie). Seth William Meyer (A Dog’s Journey, Happy Death Day) e John Powers Middleton (Good Boys, The Disaster Artist), sono i produttori esecutivi.

Pink: All I know so far

Pink: All I know so far sarà disponibile il 21 maggio. Unisciti alla star P!NK e alla sua “famiglia acquisita” nel viaggio realizzato durante il world tour da record del 2019 “Beautiful Trauma” e segui la cantante mentre cerca di dividersi tra il suo ruolo di madre, moglie e performer. Tra filmati on the road e dietro le quinte, interviste e materiali personali, il regista Michael Gracey (The Greatest Showman) offre al pubblico in uno sguardo inedito sulla vita della diva.
P!NK: All I Know So Far è prodotta da Michael Gracey e Isabella Parish in collaborazione con Luminaries, Silent House e Lefty Paw Print.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui