Alice nella città rivela il primo film italiano in concorso al prossimo RFF

Alice nella città - poster

Alice nella città svela, in occasione di Ciné-Giornate di Cinema, il primo film italiano in concorso alla prossima edizione del Festival, La famosa invasione degli orsi in Sicilia, di Lorenzo Mattotti con le voci di Toni Servillo, Antonio Albanese, Corrado Guzzanti e Andrea Camilleri.

Dopo lo straordinario successo della scorsa edizione, Alice nella città è pronta a ripartire per la nuova edizione ed ha scelto di annunciare, in occasione di Ciné, il primo titolo italiano in concorso quest’anno alla Festa del Cinema di Roma. La famosa invasione degli orsi in Sicilia di Lorenzo Mattotti, tratto dall’omonimo romanzo di Dino Buzzati edito da Arnoldo Mondadori Editore, è prodotto da Indigo Film con Rai Cinema, Prima Linea Productions, Pathé, France 3 Cinema e uscirà nelle sale italiane distribuito dalla Bim Distribuzione. A prestare le voci ai protagonisti del film un cast d’eccezione formato, tra gli altri, da: Toni Servillo, Antonio Albanese, Corrado Guzzanti e con la partecipazione straordinaria di Andrea Camilleri. Grazie a Moviement inoltre Alice nella città porterà i ragazzi al cinema anche d’estate

Il film racconta la storia di Leonzio, il Re degli orsi, che, nel tentativo di ritrovare il figlio da tempo perduto e di sopravvivere ai rigori di un terribile inverno, decide di condurre il suo popolo dalle montagne fino alla pianura, dove vivono gli uomini. Grazie al suo esercito e all’aiuto di un mago, riuscirà a sconfiggere il malvagio Granduca e a trovare finalmente il figlio Tonio. Ben presto, però, Re Leonzio si renderà conto che gli orsi non sono fatti per vivere nella terra degli uomini.

Alice nella città - La famosa invasione degli orsi in Sicilia
Una scena del film La famosa invasione degli orsi in Sicilia di Lorenzo Mattotti

Mattotti sarà inoltre protagonista al Festival di una Masterclass aperta al pubblico e in particolare agli studenti delle scuole di cinema. «Per noi il film di Mattotti è più di una premiere, è un progetto» dichiarano Fabia Bettini e Gianluca Giannelli, «Alice è uno start, dal festival partirà un percorso che accompagnerà il film in occasione dell’uscita in sala e si snoderà durante l’anno, a cavallo tra letteratura e cinema, tra proiezioni, letture ed incontri con le scuole». Alice nella Città inoltre prosegue la collaborazione con Moviement e ha realizzato, grazie al supporto del Mibac, delle associazioni di categoria Anica, Anec , Anem, e di tutti gli attori in campo, una card personalizzata che permetterà agli studenti che hanno seguito tutto il percorso formativo promosso da Alice-Seminare Domande, di accedere con il biglietto ridotto a tutte le proiezioni estive a partire da ora fino a settembre. Un modo per premiare e per incentivare e supportare i ragazzi appassionati e amanti del cinema ad andare in sala anche d’estate.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here