Ali & Ava – Storia di un incontro, recensione: un amore che sfida le convenzioni a ritmo di musica

Ali & Ava - Adeel Akhtar e Claire Rushbrook
Ali & Ava - Adeel Akhtar e Claire Rushbrook

La recensione di Ali & Ava – Storia di un incontro, presentato in anteprima a Cannes 2021: una pellicola anticonvenzionale intensa e romantica, che valorizza l’immenso potere della musica

Un amore impossibile

Ali (Adeel Aktar) e Ava (Claire Rushbrook) si incontrano per caso a Bradford, città industriale nel cuore dello Yorkshire, vicino alla scuola elementare in cui lei insegna. Ali proviene da un mondo completamente diverso: è di origine asiatica, gestisce degli appartamenti e vive un matrimonio segnato da un dolore insanabile. Insieme riempiono le rispettive esistenze, sfidando le convenzioni e i numerosi ostacoli che troveranno sul loro cammino.

Due protagonisti indimenticabili

Indimenticabili i protagonisti di Ali & Ava – Storia di un incontro, che proprio nelle loro debolezze nascondono le doti più preziose. Ava ha un passato difficile, che l’ha segnata profondamente: due figli e un marito, ormai defunto, non proprio amorevole come tutti erroneamente pensano. Ali dal canto suo ha perso un bambino e questo lutto ha distrutto il suo matrimonio con Runa (Ellora Torchia), sebbene le famiglie ancora non sappiamo nulla. Per entrambi, il parere della gente sembra essere la cosa più importante. Ma insieme troveranno il coraggio di cercare una felicità decisamente meno effimera.

Ali & Ava - Adeel Akhtar e Claire Rushbrook (foto Avali Film Ltd)
Ali & Ava – Adeel Akhtar e Claire Rushbrook (foto Avali Film Ltd)

Il potere della musica

Ad accompagnare questa presa di coscienza e questo percorso di crescita – tanto personale quanto di coppia – ci sarà la musica. Ali non ha paura di cantare a squarciagola e questo modo di affrontare la vita si rivelerà fondamentale tanto per lui quanto per Ava. I brani disseminati in ogni punto della storia accompagnano la trama e la arricchiscono di emotività, regalando alla pellicola nuove e piacevoli sfaccettature.

Al servizio del racconto

La regia di Clio Bernard si dimostra delicata e completamente devota alle vicende che sta raccontando. Ali e Ava sono due moderni Romeo e Giulietta, non altrettanto giovani ma come loro alle prese con un amore che sfida le convenzioni sociali. Il contributo della Bernard può apparire quasi invisibile ma è proprio questo ad aiutare lo spettatore ad enfatizzare con i due protagonisti, degnamente interpretati da Adeel Aktar e Claire Rushbrook. Credibili e intensi, riescono a palesare ogni più piccola sfaccettatura degli splendidi personaggi disegnati per loro.

Ali & Ava – Storia di un incontro, presentato in anteprima alla Quinzaine des Realisateurs del Festival di Cannes 2021, è un film di Clio Barnard con Adeel Akhtar, Claire Rushbrook, Ellora Torchia e Shaun Thomas. La pellicola arriva nelle sale italiane il 14 aprile distribuito da I Wonder Pictures.

VOTO:
3 stelle e mezza

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui