Addio a Shirley Douglas, attivista moglie di Donald Sutherland e mamma di Kiefer

Addio a Shirley Douglas, attivista moglie di David Sutherland e mamma di Kiefer

Shirley Douglas muore a 86 anni per una polmonite: l’attrice, moglie di Donald Sutherland e mamma di Kiefer, era un’attrice e un’attivista per i diritti dei neri e per il servizio sanitario pubblico.

“Mia madre era una donna straordinaria che conduceva una vita straordinaria. È morta per le complicanze di una polmonite, non legate alla pandemia del Coronavirus”. È con queste parole che l’attore Kiefer Sutherland ha annunciato la morte di Shirley Douglas. La donna aveva 86 anni. Nella sua vita, oltre alla carriera da attrice, si era sempre impegnata per il i diritti dei neri e per il servizio sanitario pubblico. Figlia di Tommy Douglas, primo ministro della provincia occidentale canadese del Saskatchewan, è stata sposata con Donald Sutherland dal 1966 al 1970 e da lui aveva avuto due dei suoi tre figli. Dopo aver studiato recitazione sia in America che in Inghilterra, la Douglas ha cominciato a lavorare in teatro e in tv.

La sua carriera è poi sbocciata tra il Canada e gli Stati Uniti. Tra i suoi lavori principali è doveroso citare Lolita diretto del Stanley Kubrick (1962) e Dead Ringers diretto da David Cronenberg (1988). La sua interpretazione nel film televisivo Shadow Lake (1999) le è valsa un Gemini Award, uno dei più importanti premi per la tv e il cinema in Canada. Lì è stata Ufficiale dell’Ordine del Canada, uno dei più alti riconoscimenti del Paese. Oltre alla carriera da attrice, la Douglas verrà ricordata per il suo fervente attivismo. Negli anni ’60 e ’70, mentre viveva in California, partecipò alle campagne contro la guerra del Vietnam. Inoltre si è spesa con dedizione anche in favore delle Black Panthers, una causa piuttosto controversa che le causò anche dei guai (si vide rifiutato il permesso di lavoro negli Stati Uniti e venne accusata di cospirazione per possesso di esplosivi non registrati, accuse per le quali fu poi assolta).

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui