Addio a Dick Dale, reso immortale grazie a Miserlou in Pulp Fiction

Dick Dale

Dick Dale è morto a 81 anni. Compositore di Miserlou, brano reso immortale da Quentin Tarantino in Pulp Fiction. Sosteneva di essere il fondatore della beach music. Il suo sound ha influenzato molti artisti come Hendrix e i Beach Boys.

È morto a 81 anni il chitarrista Dick Dale. A darne notizia il suo ex bassista Sam Bolle, che data a sabato notte il decesso. Nei primi anni ’60, Dale compose brani passati alla storia come Miserlou, con quel riff di chitarra reso immortale da Quentin Tarantino in Pulp Fiction, e Let’s Go Trippin. Dale sosteneva di essere stato lui, e non i Beach Boys, a inventare la beach music cercando di fondere i suoni delle onde dell’oceano che si infrangono con le melodie rockabilly in voga in quegli anni. Alcuni critici musicali si sono espressi a favore di questa tesi.

Surfista appassionato, the King of the Surf Guitar iniziò a esibirsi tra la fine degli anni ’50 e l’inizio degli anni ’60 nella vecchia sala da ballo Rendezvous di Newport Beach dove, con la sua Fender Stratocaster su misura, suonò per la prima volta Miserlou. Il sound di Dick Dale fu la colonna sonora della cultura californiana tra la fine degli anni Cinquanta e i primi anni Sessanta, influenzando altre band e chitarristi, tra cui Jimi Hendrix, Eddie Van Halen e gli stessi Beach Boys. Nonostante la surf music fosse stata presto rimpiazzata da altri generi nei gusti del pubblico, Dale conobbe un lungo revival a partire dagli anni Novanta.

 

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui