Addio ad Alfredo Cerruti, fondatore degli Squallor e spalla di Renzo Arbore

È morto Alfredo Cerruti, fondatore e unico superstite degli Squallor, oltre che collaboratore di Renzo Arbore e abile produttore discografico

È morto Alfredo Cerruti, fondatore e unico superstite degli Squallor, in cui ha militato dall’inizio degli anni ’70 fino a metà anni ’90. La band, formata insieme a Giancarlo Bigazzi, Daniele Pace e Totò Savio, è diventata in breve tempo un cult della musica italiana, ispirando una nuova ondata di rock demenziale che ha avuto poi l’apice con gli Elio e le storie tese.

Nato a Napoli il 28 giugno 1942, Alfredo è stato produttore discografico, attore e autore televisivo. Nella metà degli anni ’70 aveva avuto una relazione con Mina. In tv si era fatto apprezzare per le collaborazioni con Renzo Arbore, in particolare con Indietro tutta!, dove era protagonista anche di alcuni celebri sketch ed era stato voce del professor Pisapia e una delle due voci dello sketch Volante 1 a Volante 2 (l’altro Arnaldo Santoro) Ha firmato insieme ad altri le edizioni 1998-1999 e 1999-2000 di Domenica in.

 

 

 

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui