Addio all’attore Robert Forster, dalla nomination per Jackie Brown a Twin Peaks

Robert Forster
Addio a Robert Forster

Ci lascia a 78 anni Robert Forster, attore candidato all’Oscar per l’indimenticabile Max Cherry in Jackie Brown di Tarantino. Di recente ha recitato per Lynch nello spin-off di Twin Peaks e nel film sequel di Breaking Bad, El Camino.

Si è spento a Los Angeles, il prolifico attore Robert Forster, conosciuto soprattutto per aver interpretato l’indimenticabile Max Cherry in Jackie Brown di Quentin Tarantino, ruolo che gli valse una candidatura all’Oscar come Miglior Attore non Protagonista. Portato via all’età di 78 anni da un cancro al cervello, Forster è apparso in più di 100 film e ha lavorato per alcuni dei registi più importanti: non solo Tarantino, ma anche David Lynch, Gus Van Sant, Michael Gondry ed Antoine Fuqua.

Robert Forster - Jackie Brown
Robert Forster in Jackie Brown

Nato nel 1941 a Rochester, New York, Forster debutta al cinema nel 1962 in Vita o morte di Daniel Petrie, ma il primo ruolo importante arriva qualche anno dopo, nel 1967, con Riflessi di un occhio d’oro di John Huston, che vanta nel cast anche Marlon Brando ed Elizabeth Taylor. Nel 2001 è scelto da David Lynch per il suo Mulholland Drive e torna a lavorare per il visionario regista nel sequel di Twin Peaks, nel 2017, vestendo i panni dello sceriffo Frank Truman.

L’attore ci lascia a un giorno dal debutto su Netflix di El Camino, film sequel di Breaking Bad, in cui torna ancora una volta come Ed Gelbraith, ruolo che ha interpretato dal 2013 nella serie capolavoro di Vince Gilligan.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui