Addio a Claudio Coccoluto, il padre della musica house in Italia

Claudio Coccoluto

Claudio Coccoluto, uno dei dj italiani più apprezzati a livello internazionale e considerato il maestro della musica house, è morto dopo aver lottato contro una grave malattia

59 anni compiuti e dopo aver combattuto per circa un anno contro una grave malattia è morto Claudio Coccoluto, uno dei dj italiani più apprezzati a livello internazionale e considerato anche il maestro della musica house. Claudio era nato in provincia di Latina, a Gaeta il 17 agosto 1962, si era appassionato al giradischi nel negozio di elettrodomestici di suo padre.

La sua carriera artistica è iniziata alla fine degli anni settanta lavorando per Radio Andromeda, la prima emittente privata a Gaeta e da lì il resto è storia. Coccoluto è stato uno dei dj e produttori musicali più apprezzati in Italia e all’estero negli anni’90 e si è esibito in numerosi ed importanti eventi internazionali. L’ultima esibizione in un live in streaming sette mesi fa alla Terrazza Molinari di Roma.

1 commento

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui