A casa tutti bene – La serie, recensione della seconda stagione diretta da Gabriele Muccino

A casa tutti bene - La serie 2 - Laura Morante , Alessio Moneta, Silvia D'Amico, Francesco Scianna, Tom Leeb e Simone Liberati
A casa tutti bene - La serie 2 - Laura Morante , Alessio Moneta, Silvia D'Amico, Francesco Scianna, Tom Leeb e Simone Liberati

A casa tutti bene – La serie, recensione della seconda stagione diretta da Gabriele Muccino con Francesco Scianna, Simone LiberatiSilvia D’AmicoLaura Morante

I peccati dei genitori ricadono sui figli

Mentre Carlo (Francesco Scianna) concilia la vita familiare con i progetti imprenditoriali, Paolo (Simone Liberati) continua la battaglia legale contro Olivia (Eugenia Costantini), Sara (Silvia D’Amico) riscopre l’amore e Alba (Laura Morante), ora senza segreti, si ricostruisce una vita. Eppure, ancora una volta, a scompigliare le carte arriva il passato.

Al centro della storia c’è sempre la famiglia: Carlo, Paolo, Sara, Riccardo (Alessio Moneta), Diego (Antonio Folletto) e Ginevra (Laura Adriani) affrontano prove inaspettate, ognuno guidato dal proprio desiderio. Nuovi amori e tormenti infiammano le loro vite e, per quanto possa sembrare ingiusto, le colpe dei genitori ricadono sempre sui figli. Così i protagonisti vanno incontro a un destino ineluttabile: la felicità è un’illusione impossibile da afferrare, soprattutto per loro.

A casa tutti bene - La serie 2 - Francesco Scianna e Alessio Moneta
A casa tutti bene – La serie 2 – Francesco Scianna e Alessio Moneta

Ristuccia e Mariani, un anno dopo

Nella seconda stagione di A casa tutti bene – La serie ritroviamo i Ristuccia e i Mariani un anno dopo, alle prese con i tantissimi (troppi?) drammi che caratterizzano la loro vita agiata. Come si dice, “anche i ricchi piangono” e “tutti i nodi vengono al pettine”, così le questioni lasciate aperte nella prima serie continuano a tenere banco nella seconda. Gabriele Muccino porta avanti il suo progetto, continuando ad approfondire quei personaggi che in principio erano stati pensati solamente per un film. Ovviamente la serialità gli permette di andare più a fondo, di scavare sotto la superficie e di far conoscere al pubblico ogni membro di questa famiglia a dir poco allargata.

A casa tutti bene - La serie 2 - Camilla Semino Favro e Simone Liberati
A casa tutti bene – La serie 2 – Camilla Semino Favro e Simone Liberati

Cast ancora più corale

La coralità del cast non deve essere data per scontata, visto che A casa tutti bene riunisce una quantità incredibile di star del piccolo e del grande schermo: Laura Morante, Francesco Scianna, Silvia D’Amico, Simone LiberatiEuridice Axen, Sveva Mariani, Laura Adriani, Antonio Folletto, Paola Sotgiu, Valerio Aprea, Alessio Moneta, Emma Marrone, Milena ManciniMaria Chiara Centorami, Mariana Falace, Eugenia Costantini, Federico Ielapi e Marco Rossetti. A loro si aggiungono altri nomi, ovvero quelli di Tom LeebCamilla Semino FavroYan Tual e Filippo Valle.

A casa tutti bene - La serie - Laura Morante
A casa tutti bene – La serie – Laura Morante

Vince chi fugge?

“Si può concludere che con questa seconda stagione ho voluto completare il primo arco di questa saga familiare in cui sono quasi tutti degli antieroi, forse anche presi in prestito dalla commedia all’italiana che, in questa forma drammaturgica, si intreccia diabolicamente al crime, alle relazioni umane e alle loro continue distorsioni e disfunzioni. Eppure le dinamiche che hanno scatenato il naufragio di questa famiglia erano così semplici, addirittura banali. Certamente risolvibili. Ma allora come siamo arrivati a questo punto?”, ha detto Muccino in modo quasi provocatorio. “Vince chi fugge. Lo si dice spesso, e non per forza a ragione, per le storie d’amore, ma è senz’altro così per i membri della grande famiglia di A Casa Tutti Bene”, ha dichiarato infine Sonia Rovai, Senior Director Original Productions Sky Studios. Sì, perché ad avere una chance di salvezza sarà solo chi si dimostrerà capace di fuggire dalla famiglia e dal suo giogo tanto involontario quanto inesorabile.

Dramma familiare ben strutturato

Alla luce di tutto ciò, A casa tutti bene – La serie 2 si conferma un prodotto di qualità, appassionante nel suo genere nonostante gli eccessi di una trama portata – volutamente – all’esasperazione. In alcuni passaggi si tende ad urlare un po’ troppo, eppure la storia conserva il suo fascino e riesce nell’intento di incuriosire lo spettatore. Gli amanti del dramma familiare non potranno che sedersi in poltrona per scoprire i destini del ristorante San Pietro e di tutte le persone che gli orbitano intorno. Se la prima stagione si era giudicata l’ambito Nastro d’Argento come Migliore serie tv, probabilmente i nuovi episodi (8 in tutto) non tarderanno ad assicurarsi a loro volta i favori della critica italiana.

La seconda stagione di A casa tutti bene – La serie, prodotta da Sky Studios e Lotus Production, va in onda dal 5 maggio in esclusiva su Sky e in streaming solo su NOW. Diretta da Gabriele Muccino, il cast è formato da Laura Morante, Francesco Scianna, Silvia D’Amico, Simone LiberatiEuridice Axen, Sveva Mariani, Laura Adriani, Antonio Folletto, Paola Sotgiu, Valerio Aprea, Alessio Moneta, Emma Marrone, Milena ManciniMaria Chiara Centorami, Mariana Falace, Eugenia Costantini, Federico IelapiMarco RossettiTom LeebCamilla Semino FavroYan Tual e Filippo Valle.

VOTO:
4 stelle

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome